Contenuto

Pagina 1 di 163

  • 02Set

    "In agosto insieme all’Expo” continua in settembre

    Data pubblicazione: 02/09/2015

    E’ stato esteso a tutto settembre il tempo di fruizione dell’iniziativa congiunta di Inps ed Expo 2015, per avere il biglietto gratuito di ingresso a Expo Milano 2015, rivolta ai pensionati che nel 2014 avevano percepito una pensione lorda inferiore a 10mila euro e agli iscritti alle gestioni Inps che, sempre nel 2014, avevano avuto un imponibile previdenziale inferiore a 10mila euro.

      

    Le persone interessate che hanno seguito l’apposita procedura on-line, attiva dal 15 luglio al 31 agosto all’indirizzo www.inps.it, per la quale occorreva disporre del PIN, potranno acquistare il biglietto del treno scontato del 50% presso tutte le biglietterie e le agenzie di viaggio abilitate, presentando l’attestazione Inps ricevuta per partecipare all’iniziativa e un documento d’identità, o chiamando il call center Trenitalia.

     

     

    Vai al comunicato stampa

     

     

    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

  • 01Set

    Pubblicata la graduatoria bando Convitti- ospitalità residenziale e diurna per l’anno scolastico 2015/16

    Data pubblicazione: 01/09/2015

    Pubblicata la graduatoria relativa al bando Convitti – ospitalità residenziale e diurna per l’ anno scolastico 2015/16, in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.
    E’ possibile consultarla alla seguente pagina: Home > Concorsi e Gare > Iniziative welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi scaduti Procedura in corso.

      


    Vai alla graduatoria

     

     

    Leggi questa news Titolo news 2 in formato PDF

  • 01Set

    Convitti a gestione diretta: in concorso l’ospitalità, residenziale o diurna

    Data pubblicazione: 01/09/2015

    Pubblicato il bando di concorso Convitti Inps a gestione diretta – Ospitalità residenziale e diurna per l’anno scolastico 2015/2016.

    Ai posti “residenziali in convitto” e a quelli per il “dopo scuola in semi convitto”, possono concorrere gli studenti della scuola primaria e secondaria (di primo e di secondo grado) figli di:

     

    • lavoratori e pensionati del settore privato
    • disoccupati o inoccupati
    • dipendenti e pensionati del settore pubblico non iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione assistenza magistrale

     

    La domanda si presenta telematicamente dalle 12,00 di mercoledì 2 settembre alle 12,00 di giovedì 10 settembre 2015.

    Attenzione: gli utenti del settore privato e del settore pubblico non iscritti al Fondo devono fare “l’iscrizione in banca dati”.

    Prima di inoltrare la domanda di partecipazione al concorso, è indispensabile aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica necessaria a ottenere l’Isee.

    Nel caso si sia già in possesso dell’attestazione Isee 2015 riferita al nucleo familiare in cui compare il beneficiario, non è necessario richiederne una nuova. Si ricorda che tutte le attestazioni Isee elaborate nell’anno 2014 sono scadute il 31/12/2014. In tali casi occorre richiedere quella del 2015.


    Vai al bando

     

    Leggi questa news Titolo news 3 in formato PDF

  • 01Set

    Pubblicato l’Avviso di accreditamento Valore P.A per Corsi di formazione 2015

    Data pubblicazione: 01/09/2015

    Pubblicato l’Avviso di accreditamento Valore P.A.: è possibile consultarlo alla seguente pagina: Home > Concorsi e Gare > Iniziative welfare, assistenza e mutualità > Avvisi Welfare

     

    La proposta di accreditamento per ciascun corso di formazione, formulata utilizzando la scheda tecnica di cui all’allegato 1 dell’Avviso, dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 30 settembre 2015 alla Direzione centrale Credito e Welfare al seguente indirizzo PEC: dc.creditowelfare@postacert.inps.gov.it

     

    Vai al bando

     

     

    Leggi questa news Titolo news 4 in formato PDF

  • 01Set

    Online il servizio per l’iscrizione alla Rete del lavoro agricolo di qualità

    Data pubblicazione: 01/09/2015

    Da oggi è aperta la procedura on line per l’invio online della domanda di iscrizione alla Rete del lavoro agricolo di qualità.


    Il servizio consente di confermare o modificare l’indirizzo PEC dell’utente e mette a disposizione la maschera da compilare per l’invio della domanda di iscrizione alla Rete del lavoro agricolo di qualità.
    I destinatari del servizio possono  verificare lo stato della domanda: trasmessa, presa in carico, accolta, accolta con riserva, respinta.


    Si accede con Codice Fiscale – PIN; prima dell’accesso,  le aziende agricole devono essere state autorizzate dalle Sedi Inps all’invio dei modelli DMAG.


    Vai al servizio

     

    Leggi questa news Titolo news 5 in formato PDF

  • 28Ago

    Rete del lavoro agricolo di qualità: azioni positive di contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura

    Data pubblicazione: 28/08/2015

    Dal primo settembre è possibile presentare le istanze di adesione alla Rete del lavoro agricolo di qualità, di cui al D.L. 91/2014, tramite un apposito servizio telematico reso disponibile dall’INPS.

    Alla procedura si accede attraverso il sito mediante il seguente percorso: Servizi online > Accedi ai servizi > Per tipologia di utente > Aziende, consulenti e professionisti > Agricoltura: domanda di iscrizione alla rete del lavoro agricolo di qualità.

    Come disposto dall’art. 6, comma 1, del D.L. 91/2014, convertito con modificazioni dalla Legge 11 agosto 2014, n. 116, possono presentare richiesta di adesione alla Rete le imprese agricole in possesso dei seguenti requisiti:


    a) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso per violazioni della normativa in materia di imposta sui redditi e sul valore aggiunto;
    b) non essere stati destinatari, negli ultimi tre anni, di sanzioni amministrative definitive per le violazioni di cui alla lettera a);
    c) essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi.

    Le domande saranno esaminate dalla Cabina di regia della “Rete del lavoro agricolo di qualità”, presieduta dall'INPS e composta da rappresentanti delle organizzazioni sindacali, delle organizzazioni professionali agricole, dei Ministeri delle Politiche agricole, del Lavoro e dell'Economia e della Conferenza delle Regioni e deliberate entro 30 gg. dalla data di presentazione dell’istanza.

    In caso di esito positivo, le aziende selezionate entreranno a far parte della Rete e riceveranno il certificato che ne attesta la qualità.

    L’avvio della Rete del lavoro agricolo di qualità è una prima concreta iniziativa finalizzata allo sviluppo di azioni positive di contrasto al caporalato ed al lavoro nero in agricoltura.

    La Cabina di regia della Rete del lavoro agricolo di qualità, la cui presidenza è attribuita a INPS, dovrà inoltre sviluppare nei prossimi 15 giorni uno specifico piano operativo, come annunciato dai Ministri Martina e Poletti nel corso dell’incontro tenutosi ieri presso il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali cui ha partecipato il Presidente dell'INPS. La bozza del piano sarà inizialmente elaborata dall'Istituto allo scopo di avviare un insieme coordinato ed efficace di azioni di contrasto al caporalato e alle altre forme di lavoro irregolare.


    Leggi questa news Titolo news 6 in formato PDF

  • 28Ago

    Precisazioni sulla procedura di pagamento della NASpI

    Data pubblicazione: 28/08/2015

    Pubblicato il Comunicato stampa con le precisazioni sulla procedura di pagamento della NASpI.

    Alla data del 27 agosto 2015, a fronte di 513.861 domande relative alla nuova indennità mensile di disoccupazione denominata “Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego” (NASpI) pervenute, l’Inps ne ha definite 211.692, con una conclusione delle istruttorie ed erogazione dei relativi pagamenti che si attesta intorno ad una media giornaliera di 7.056 domande.

     

    Leggi il comunicato stampa.


    Leggi questa news Titolo news 7 in formato PDF

  • 27Ago

    Effetti della riduzione dei limiti retributivi sul calcolo dei trattamenti previdenziali

    Data pubblicazione: 27/08/2015

    Dal 1° maggio 2014 il livello remunerativo massimo onnicomprensivo annuo di chi riceve emolumenti o retribuzioni a carico delle finanze pubbliche è fissato in 240mila euro, limite riferito al primo presidente della Corte di cassazione (articolo 13 del decreto-legge n. 66 del 2014 convertito con modificazioni dalla legge n. 89 del 2014).
    La riduzione dei trattamenti economici ha effetto sul calcolo dei trattamenti di quiescenza, di fine servizio e fine rapporto, con riferimento alle anzianità contributive maturate dal 1° maggio 2014, degli iscritti alla gestione dipendenti pubblici dell’Inps.
    La circolare 153 del 24 agosto 2015 fornisce le istruzioni operative, analizza la normativa vigente, ne stabilisce l’ambito di applicazione e spiega gli effetti del limite ai fini previdenziali.

    Leggi la Circolare n. 153 del 24 agosto 2015

     


    Leggi questa news Titolo news 8 in formato PDF

  • 24Ago

    Programma “Visitinps scholars”: pubblicato l’elenco delle aree di ricerca strategiche

    Data pubblicazione: 24/08/2015

    Per la realizzazione del programma di ricerca socio-economica correlata al sistema di protezione sociale denominato “Visitinps scholars”, ai sensi dell’art.22  del nuovo Regolamento, sono state approvate le “Aree di ricerca strategiche”.

    Vai all’elenco delle aree di ricerca

    Vai alla sezione

    Leggi questa news Titolo news 9 in formato PDF

  • 21Ago

    Settore dell’edilizia: riduzione contributiva per l’anno 2015

    Data pubblicazione: 21/08/2015

    Con messaggio n. 5336 del 17 agosto 2015 si comunica che, a decorrere dal 1° settembre 2015, le aziende del settore dell’edilizia potranno inoltrare istanza finalizzata alla riduzione contributiva applicabile sui periodi di paga da gennaio a dicembre 2015, con accesso al beneficio nella misura fissata per il 2014, pari al 11,50%.

    Destinatari dell’agevolazione contributiva sono i datori di lavoro classificati nel settore industria con i codici statistici contributivi da 11301 a 11305 e nel settore dell’artigianato con i codici statistici contributivi da 41301 a 41305, nonché caratterizzati dai codici Ateco 2007 da 412000 a 439909.
    Le istanze relative al 2015 dovranno essere inviate esclusivamente in via telematica.
    Per le modalità di determinazione della contribuzione su cui operare la riduzione e dei soggetti aventi diritto, vai alla circolare n. 75 del 10 aprile 2015

     

     

    Messaggio n. 5336 del 17 agosto 2015

     

     

    Leggi questa news Titolo news 10 in formato PDF

Pagina 1 di 163

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Assistenza termale ed alberghiera
Data: 22/4/2015
OIV
Data: 31/7/2015
Al telefono
Data: 11/5/2015

Ultime circolari

N° 153 del 24-08-2015
Riduzione dei limiti retributivi di cui agli articoli 23 bis e 23 ter ..
N° 152 del 18-08-2015
Decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015 in attuazione dell’art. 1..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 5548 del 04-09-2015
Gestione separata Committenti – Emissione comunicazione debitoria per ..
Messaggio numero 5337 del 17-08-2015
Incentivi all’occupazione previsti dalla l. 191/2009, art. 2, commi 13..