Contenuto

Pagina 1 di 142

  • 23Ott

    Ultimi dati sul Lavoro accessorio

    Data pubblicazione: 23/10/2014

    È disponibile nel portale Inps l’aggiornamento periodico al 30 giugno 2014 dell’Osservatorio statistico sul Lavoro accessorio, retribuito con i buoni lavoro (voucher).
    La banca dati si compone di due sezioni: la prima contiene i dati sulla vendita dei buoni lavoro su tutto il territorio nazionale attraverso i diversi canali dedicati (sportelli Inps e uffici postali, procedura telematica nel portale Inps, rete dei tabaccai e banche popolari convenzionate); la seconda offre informazioni sui lavoratori prestatori di lavoro accessorio che sono stati retribuiti con il sistema dei buoni lavoro.
    L’utilizzo dei buoni lavoro per retribuire le prestazioni di lavoro di tipo accessorio, previste dagli articoli 70-73 D. Lgs. 276/2003 e successive modificazioni, dopo una fase iniziale di sperimentazione (iniziata ad agosto 2008 nell’ambito delle vendemmie) è ormai prassi diffusa, sull’intero territorio nazionale e nei vari settori produttivi che ne possono fruire. Il valore nominale di ogni singolo buono o voucher, pari a 10 euro, è comprensivo della contribuzione a favore della Gestione separata Inps (convenzionalmente stabilita per questa tipologia lavorativa nell’aliquota del 13%), di quella in favore dell’Inail (7%) e di una quota pari al 5% per la gestione del servizio. La riforma del mercato del lavoro della legge 92/2012 ha favorito l’utilizzo di tale strumento.

     

    Osservatorio sul lavoro occasionale accessorio


    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

  • 23Ott

    Nuovo assetto organizzativo delle strutture Inps nell’Area di Torino, Milano e Roma

    Data pubblicazione: 23/10/2014

    Dal 1° novembre 2014 l’Istituto avvierà una fase di sperimentazione del nuovo assetto organizzativo delle aree metropolitane di Torino, Milano e Roma, che integra le funzioni dei soppressi Inpdap ed Enpals e si prefigge di allineare le dimensioni organizzative delle strutture Inps nel territorio metropolitano alle nuove e diversificate esigenze di servizio degli utenti.
    In particolare, le linee di prodotto/servizio della Gestione dipendenti pubblici sono state integrate nell’area di Torino all’interno della Direzione di area metropolitana, nella quale sono confluite  le strutture exInpdap di Torino 1 e Torino 2; sono inoltre a disposizione per gli iscritti alle gestioni private cinque Agenzie complesse e undici Agenzie sul territorio.
    Analogamente, nella Direzione di area metropolitana di Milano sono state integrate le strutture e le linee di prodotto/servizio della Gestione dipendenti pubblici delle strutture exInpdap di Milano 1 e Milano 2. Sul territorio sono presenti inoltre, per gli iscritti alle gestioni private, cinque agenzie complesse, quattordici agenzie e la Direzione provinciale di Monza.
    Riguardo all’area di Roma, il nuovo sistema organizzativo comprende invece; una Direzione di area metropolitana; cinque filiali di coordinamento, nelle quali sono confluite le strutture exInpdap di Roma 1, Roma 2, Roma 3, e Roma 4 ; sette Agenzie complesse e nove Agenzie sul territorio. Da evidenziare che le linee di prodotto/servizio della Gestione dipendenti pubblici sono state integrate al momento solo nelle sedi di Roma EUR, Roma Tuscolano, Roma Flaminio e Roma Montesacro.
    Resta inteso che, comunque, anche le strutture dove non sono, per il momento, integrate le funzioni ex Inpdap, si faranno carico delle eventuali istanze di servizio o richieste di informazioni provenienti dalla utenza propria della Gestione dipendenti Pubblici, garantendo all’utenza, in ogni caso, i principali servizi informativi di base.
    Per conoscere nel dettaglio l’assetto organizzativo delle Direzioni provinciali di Torino, Milano e Roma, consulta le seguenti circolari:


    Circolare n. 126 del 20-10-2014 (Area metropolitana di Torino)


    Circolare n. 127 del 20-10-2014 (Area metropolitana di Milano)


    Circolare n. 128 del 20-10-2014 (Area metropolitana di Roma)

     

    Leggi questa news Titolo news 2 in formato PDF

  • 23Ott

    Data pagamento pensioni: comunicato

    Data pubblicazione: 23/10/2014

    Rispetto alle indiscrezioni diffuse nella giornata del 22 ottobre, relative alle eventuali modifiche delle date di pagamento delle pensioni, l’Istituto, in attesa di conoscere il testo del disegno di legge, ha chiarito la propria posizione in un Comunicato, assicurando che “l’Inps affronterà il problema con gradualità e con il doveroso confronto con le parti sociali, nel rispetto degli obiettivi di risparmio che verranno fissati.”

    Comunicato stampa del 22/10/2014

     

    Leggi questa news Titolo news 3 in formato PDF

  • 20Ott

    Fruibilità banche dati Inps Convenzione quadro e istruzioni operative

    Data pubblicazione: 20/10/2014

    Per garantire la fruibilità telematica delle proprie banche dati alle amministrazioni centrali e regionali, l’Inps ha adottato una convenzione quadro ai sensi dell’art.58 del CAD.

    Nella circolare n.123 l’Istituto fornisce le indicazioni operative per l’adesione alla Convenzione suddetta, chiarendo la procedura e i ruoli coinvolti nella stipula della Convenzione, e pubblica in allegato il testo della Convenzione Quadro con il facsimile di domanda di adesione, che sarà a breve inviato all’AGID in adempimento degli obblighi di pubblicità e trasparenza.
    Nella stessa circolare l’Istituto chiarisce come le amministrazioni possono presentare eventuali ulteriori richieste di dati, rispetto al catalogo dei servizi riportati nell’allegato n° 2 della Convenzione Quadro. Gli enti aderenti o interessati potranno porre eventuali quesiti riguardanti la Convenzione al contact center, chiamando il numero verde dedicato 800864210, abilitato alle sole chiamate da rete fissa e presidiato da operatori opportunamente formati, dal lunedì al venerdì con orario 8-20 e il sabato con orario 8-14.

     

    Guida per la presentazione della domanda di adesione

    Facsimile domanda di adesione

    Leggi questa news Titolo news 4 in formato PDF

  • 17Ott

    “Il fronte del porto”: a Livorno Mostra dell’Archivio di Stato con documenti dell’Archivio storico Inps

    Data pubblicazione: 17/10/2014

    Il 5 ottobre è stata inaugurata a Livorno la mostra "Il fronte del porto. L'architettura razionalista in Darsena", progettata e allestita dall'Archivio di Stato con documenti dell'archivio storico dell'Inps.
    L’esposizione documenta la ricostruzione del centro della città e della sua parte più caratteristica, la Darsena vecchia, avvenuta prima e dopo la Seconda Guerra Mondiale sulla base dei progetti di importanti architetti, secondo lo stile razionalista, cui appartiene anche il palazzo dell'Inps.
    La ricerca effettuata per l’Archivio di Stato dagli esperti dell’Archivio storico dell’Inps ha consentito di ricostruire la storia degli edifici acquistati e costruiti dall’Inps a Livorno come sedi degli uffici o come investimento a reddito.

     

     

    Consulta la Scheda informativa


    Guarda la fotogallery con le immagini dell’Archivio storico Inps

    Vai al sito dell’Archivio di Stato di Livorno 
     

    Leggi questa news Titolo news 5 in formato PDF

  • 17Ott

    Pagamento in tutti gli uffici postali delle prestazioni pensionistiche e non pensionistiche

    Data pubblicazione: 17/10/2014

    Per consentire la riscossione delle prestazioni agli utenti, che avevano scelto il pagamento in contanti allo sportello presso gli uffici postali della provincia di Parma, colpiti dall’alluvione e al momento chiusi o inattivi, l’Inps ha autorizzato Poste Italiane ad effettuare il pagamento in circolarità di tutte le prestazioni pensionistiche e non pensionistiche. Di conseguenza, gli utenti dell’area alluvionata potranno richiedere il pagamento in contanti presso un qualsiasi ufficio postale del territorio nazionale, presentando il proprio documento di riconoscimento, fino al ripristino della funzionalità degli uffici dichiarati inagibili.


    Comunicato stampa del 16/10/2014

     

    Leggi questa news Titolo news 6 in formato PDF

  • 17Ott

    Fondo Poste e Gestione ex Enpals: istanze online per l’accredito figurativo del servizio di leva

    Data pubblicazione: 17/10/2014

    Da gennaio 2015 gli iscritti al Fondo di quiescenza Poste (ex Ipost) e alla Gestione ex Enpals potranno presentare esclusivamente per via telematica la domanda di accredito figurativo del periodo di servizio militare tramite:

    • WEB, accedendo al servizio telematico attraverso il portale dell’Istituto www.inps.it
      direttamente con il proprio codice PIN
    • Contact Center Integrato  n. 803164
    • Patronati abilitati all’utilizzo dei servizi telematici Inps.

    Lo rende noto l’Istituto nella circolare n. 121, nella quale si forniscono ulteriori dettagli sull’invio telematico delle istanze e vengono indicate le strutture incaricate della gestione delle domande, precisando che, al momento, gli utenti residenti all’estero non possono presentare la richiesta direttamente tramite il canale telematico, ma solo tramite patronato.

    Leggi questa news Titolo news 7 in formato PDF

  • 10Ott

    Garanzia giovani: invio istanze

    Data pubblicazione: 10/10/2014

    Dal 10 ottobre i datori di lavoro privati, interessati ad assumere a tempo determinato o indeterminato nell’ambito del Programma Garanzia giovani, possono inoltrare la domanda preliminare di ammissione ai benefici previsti utilizzando il modulo “GAGI”.
    Al modulo telematico si accede dal menu Servizi online>Per tipologie di utente>Aziende, consulenti e professionisti>Servizi per aziende e consulenti>(PIN)>DiResCo>modulo GAGI. Nel messaggio n. 7598 del 9 ottobre  l’Istituto fornisce alcune indicazioni in merito all’invio online delle istanze.
    Come già indicato nella circolare 118/2014 (par.7), le istanze relative alle assunzioni effettuate tra il 3 e il 9 ottobre 2014 dovranno essere inviate entro sabato 25 ottobre 2014. La verifica delle disponibilità dei fondi sarà effettuata per tali istanze secondo l’ordine cronologico di decorrenza dell’assunzione mentre, per le istanze relative alle assunzioni effettuate dal  10 ottobre 2014, sarà effettuata per ordine cronologico di presentazione dell’istanza.
    Per chiarimenti o segnalazioni i datori di lavoro potranno rivolgersi alla Sede Inps di riferimento, avvalendosi della funzionalità  “Contatti”  del Cassetto previdenziale aziende, accessibile dal Menu Servizi online.

    Leggi questa news Titolo news 8 in formato PDF

  • 10Ott

    Convenzione tra Inps e UILTEC e FILCTEM-CGIL per riscossione contributi sindacali

    Data pubblicazione: 10/10/2014

    L’Inps,  a seguito della stipula delle convenzioni  con l’Unione Italiana Lavoratori del Tessile, Energia e Chimica (UILTEC) e la Federazione Italiana Lavoratori Chimici Tessili Energia e Manifatturiero (FILCTEM-CGIL, fornisce istruzioni per la riscossione dei contributi sindacali sulle prestazioni pensionistiche delle  rispettive organizzazioni sindacali , come indicato nella Circolare 120 del 9 ottobre 2014 e 119 del 9 ottobre 2014.

    Leggi questa news Titolo news 9 in formato PDF

  • 09Ott

    Basilicata: la Regione conferisce all'Inps l'accertamento sanitario per l'invalidità civile

    Data pubblicazione: 09/10/2014

    La Regione Basilicata ha conferito per la prima volta all’Inps le funzioni di accertamento sanitario per l’erogazione dei benefici dell’invalidità civile sull’intero territorio regionale. Questo il contenuto del protocollo sperimentale d’intesa siglato il 7 ottobre dall’Assessore regionale Flavia Franconi e dal Direttore regionale Inps Antonio D’Ago. Gli accertamenti sanitari saranno assicurati dalle strutture provinciali Inps di Potenza e Matera, e dalle agenzie di Lagonegro e Melfi. L’accordo prevede inoltre, a fronte dei maggiori oneri derivanti all’Istituto per l’assolvimento delle funzioni delegate, un risparmio di spesa per tutti gli accertamenti specialistici in convenzione che, a partire dalla predetta data, saranno a carico dell’ente Regione presso gli Ospedali e le strutture sanitarie pubbliche. Il Protocollo rappresenta un punto di arrivo per la Direzione regionale Inps, che è impegnata da anni nel promuovere sinergie tra amministrazioni pubbliche che facilitino l’accesso ai servizi da parte di cittadini in particolari condizioni di fragilità. 
     
    Protocollo sperimentale d’intesa

    Leggi questa news Titolo news 10 in formato PDF

Pagina 1 di 142

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Comunicati stampa
Data: 24/10/2014
Salvaguardia
Data: 24/10/2014
Dotazione organica
Data: 24/10/2014
Dirigenti
Data: 24/10/2014
Download
Data: 23/10/2014

Ultime circolari

N° 135 del 23-10-2014
Convenzione fra l’INPS e la FEDIMPRESE per la riscossione dei contribu..
N° 134 del 23-10-2014
Convenzione tra l’INPS e la Federazione del Commercio, Turismo, Serviz..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 7973 del 24-10-2014
Presentazione telematica delle domande di pensione in regime comunitar..
Messaggio numero 7899 del 22-10-2014
Erogazione dell'indennità di tirocinio nell’ambito del Piano Ital..