Contenuto

Pagina 1 di 145

  • 17Dic

    Cassa integrazione: -26,9% a novembre 2014, rispetto a novembre 2013

    Data pubblicazione: 17/12/2014

    A novembre il numero di ore di Cassa integrazione guadagni complessivamente autorizzate è stato di 85 milioni, contro i 116,3 di novembre 2013, con una diminuzione pari al 26,9%.
    Le ore di Cassa integrazione ordinaria (Cigo) hanno subito una diminuzione media tendenziale del 26%, rispetto allo stesso mese dell’anno passato. In particolare, nel settore Edilizia il ricorso alla Cigo è diminuito del 30,2%, mentre quello del settore Industria ha subito una flessione del 24,8%.
    Rispetto a novembre 2013, anche le ore di Cassa integrazione straordinaria (Cigs) autorizzate sono diminuite del 26,5%.
    Un decremento, pari al 28,5%, ha interessato gli interventi in deroga (Cigd) che hanno fatto registrare 22,9 milioni di ore autorizzate nel mese di novembre 2014, contro i 32 milioni di dodici mesi prima.
    Maggiori dettagli sono contenuti nel comunicato stampa e nel focus allegati.

     

    Comunicato stampa

     

    Focus

     

     

    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

  • 16Dic

    Pagamento attraverso RID bancario dei contributi da riscatto, ricongiunzione e rendite vitalizie. Nuovo termine per il versamento.

    Data pubblicazione: 16/12/2014

    Nella sezione CIRCOLARI E MESSAGGI è stato pubblicato il MESSAGGIO n. 9616 del 12/12/2014  inerente il “Pagamento attraverso RID bancario dei contributi da riscatto, ricongiunzione e rendite vitalizie. Rimessione nei termini per il versamento delle rate di onere per quei soggetti a cui è stata revocata d’ufficio la delega RID inizialmente rilasciata senza sottoscrizione della clausola dell’importo fisso predeterminato”.

    Per i soggetti sopraindicati si dispone che tutte le rate non pagate per i mesi da dicembre 2013 a novembre 2014 possano essere versate entro e non oltre il 28 febbraio 2015 ( le rate versate in ritardo nel suddetto intervallo temporale saranno  quindi da considerare come tempestivamente e regolarmente versate).
    L’utente che debba attivare (o riattivare) presso il proprio istituto di credito la delega RID dovrà sottoscrivere obbligatoriamente la clausola dell’importo fisso predeterminato.

    Vai al Messaggio n. 9616 del 12/12/2014

     

    Leggi questa news Titolo news 2 in formato PDF

  • 16Dic

    Istruzioni per l’erogazione dei contributi per l’acquisto dei servizi per l’infanzia

    Data pubblicazione: 16/12/2014

    Pubblicate le istruzioni e i relativi allegati  per l’erogazione dei contributi per l’acquisto dei servizi per l’infanzia.


    L’articolo 4, comma 24, lettera b) della legge 28 giugno 2012, n. 92, ha introdotto in via sperimentale per gli anni 2013-2015 la possibilità per le lavoratrici di richiedere un contributo economico utilizzabile alternativamente:

    • per il servizio di baby-sitting;
    • per far fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati.

     

    Sono ammesse alla presentazione della domanda le madri lavoratrici aventi diritto al congedo parentale, dipendenti di amministrazioni pubbliche o di privati datori di lavoro, oppure iscritte alla gestione separata  che, al momento della domanda, siano ancora negli undici mesi successivi al termine del periodo di congedo di maternità obbligatorio.

     

    Leggi le istruzioni

     

     

    Leggi questa news Titolo news 3 in formato PDF

  • 15Dic

    Casellario pensionati: i dati 2013

    Data pubblicazione: 15/12/2014

    Nella sezione Banche dati e Bilanci-Osservatori statistici sono consultabili i dati dell’Osservatorio statistico Casellario centrale dei pensionati, aggiornati a dicembre 2013.


    L’Istituto mette a disposizione, organizzati in tavole statistiche, i dati del Casellario centrale,  desunti dall’archivio amministrativo gestito dall’Inps, per la raccolta, conservazione e gestione dei dati e degli elementi relativi ai titolari di trattamenti pensionistici.  Tutti gli enti erogatori di pensioni e assegni continuativi assistenziali sono infatti tenuti a comunicare periodicamente all’Inps,  entro il primo trimestre dell’anno, la situazione delle prestazioni pensionistiche vigenti al 31 dicembre dell’anno precedente.


    E’ possibile consultare l’Osservatorio per conoscere il numero di pensionati presenti alla fine  dell’anno per tipo di pensione percepita, classe di età, classe di importo e territorio.


    Oggetto dell’analisi statistica sono i beneficiari dei seguenti tipi di trattamenti pensionistici:


    1. pensioni di vecchiaia, anzianità e prepensionamenti, pensioni e assegni di invalidità, pensioni di inabilità
    2. pensioni ai superstiti e pensioni di reversibilità
    3. rendite per infortuni sul lavoro e per malattia professionale (dirette e indirette)
    4. pensioni di guerra (dirette e indirette)
    5. pensioni, assegni e indennità a favore dei non vedenti civili, dei non udenti civili e degli invalidi civili e a favore dei cittadini ultrasessantacinquenni con redditi insufficienti
    6. assegni vitalizi agli ex combattenti, insigniti dell'ordine di Vittorio Veneto, e assegni di Medaglia e Croce al valore militare.


    Tali  tipi di trattamenti pensionistici  sono stati raggruppati in cinque macro-tipologie a seconda della natura istituzionale della prestazione e dell'evento che ha determinato l'erogazione della stessa:


    • invalidità – vecchiaia – superstiti (raccolte sotto la voce IVS)
    • indennitarie
    • assistenziali 

    A partire dalle suddette macro-tipologie di pensione si sono costruiti i vari tipi di beneficiario (es.: beneficiario di pensione Ivs, beneficiario di pensione assistenziale, beneficiario di pensione Ivs e assistenziale etc.)

    Vai all’Osservatorio Casellario centrale pensionati

    Leggi questa news Titolo news 4 in formato PDF

  • 15Dic

    Terzo elenco di variazione 2014 lavoratori agricoli

    Data pubblicazione: 15/12/2014

    Pubblicato dal 15 dicembre 2014, ai sensi dell’art.38, comma 6, L.6 luglio 2011, n. 111, il terzo elenco di variazione 2014 dei lavoratori agricoli.
    Sarà visualizzabile sino al 10/01/2015.

    Leggi l’avviso.

    Leggi questa news Titolo news 5 in formato PDF

  • 12Dic

    Salvaguardati: situazione al 28/11/2014

    Data pubblicazione: 12/12/2014

    Pubblichiamo i dati relativi alle operazioni di salvaguardia, aggiornati al 28 novembre 2014.


    Leggi il Report

    Leggi questa news Titolo news 6 in formato PDF

  • 11Dic

    Borse di studio per corsi universitari di laurea e di corsi universitari di specializzazione post lauream Pubblicato il bando di concorso – Attivazione procedure acquisizione della domanda

    Data pubblicazione: 11/12/2014

    Il 10/12/2014 è stato pubblicato il bando di concorso  per l’accesso a n. 5.250 borse di studio per corsi universitari di laurea e di corsi universitari di specializzazione post lauream, avente scadenza 30/12/14.

     

    Le Borse di Studio sono destinate ai figli o orfani ed equiparati:

    • dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali
    • dei pensionati della pubblica amministrazione utenti della Gestione Dipendenti Pubblici
    • dei dipendenti iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale.

     

    La procedura per l’acquisizione della domanda, prodotta esclusivamente per via telematica, sarà attiva fino alle ore 12.00 del giorno 30 dicembre 2014.

     

    Il bando è disponibile nella sezione Avvisi e Concorsi dedicata  alle Iniziative Welfare:  Home > Avvisi e Concorsi > Iniziative Welfare > Formazione Welfare > Borse Di Studio > Bandi Attivi

     

    Consulta il Bando

     

    Leggi questa news Titolo news 7 in formato PDF

  • 09Dic

    Ospitalità residenziale presso le Case Albergo a gestione diretta di Monte Porzio Catone e Pescara: pubblicato il bando di concorso – Attivazione procedure acquisizione della domanda

    Data pubblicazione: 09/12/2014

    Il 5/12/2014 è stato pubblicato il bando di concorso  per l’ammissione in ospitalità residenziale presso le Case Albergo a gestione diretta di Monte Porzio Catone e Pescara, avente scadenza 30/12/14.
    I soggiorni sono destinati ai pensionati INPS – Gestione Dipendenti Pubblici e i pensionati di altri Enti e Amministrazioni Pubbliche iscritti al Fondo Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali per effetto del DM 7 marzo 2007, n. 45 e loro coniugi conviventi.

    La procedura per l’acquisizione della domanda, esclusivamente per via telematica, sarà attiva dalle ore 12.00 del giorno 10 dicembre 2014 fino alle ore 12.00 del giorno 30 dicembre 2014.

    Il bando è disponibile nella sezione dedicata  ai concorsi welfare.


    Consulta il Bando

    Leggi questa news Titolo news 8 in formato PDF

  • 05Dic

    Statistiche della previdenza e assistenza sociale: aggiornamento dati al 2013

    Data pubblicazione: 05/12/2014

    Pubblicati i dati sui trattamenti pensionistici e beneficiari relativi all’anno 2013.
    Nel 2013 la spesa complessiva per prestazioni pensionistiche è aumentata dello 0,7% rispetto all’anno precedente e la sua incidenza sul Pil è cresciuta di 0,22 punti percentuali.
    Le pensioni di vecchiaia assorbono oltre i due terzi della spesa pensionistica totale; seguono le pensioni ai superstiti e quelle assistenziali. Molto più contenuto il peso delle pensioni di invalidità e indennitarie.
    Maggiori dettagli nella sezione “Statistiche della previdenza e dell‘assistenza sociale - anno 2013”.


    Consulta la banca dati

     

     

    Leggi questa news Titolo news 9 in formato PDF

  • 03Dic

    Opzione donna: aggiornamenti

    Data pubblicazione: 03/12/2014

    Opzione donna: aggiornamenti


    Si ricorda che il termine per presentare la domanda di pensione di anzianità per le lavoratrici che vogliono usufruire dell' "opzione donna", vale a dire la possibilità di andare in pensione anticipatamente optando per il sistema contributivo, è quello previsto dalle consuete disposizioni vigenti nelle singole gestioni.
    Ad integrazione di quanto sopra, si fa presente che è stato sottoposto un parere al Ministero del lavoro per definire se la data del 31 dicembre 2015 debba essere intesa come termine per maturare i requisiti o per la decorrenza della pensione (a causa dell'applicazione della c.d. "finestra mobile").
    In attesa dei chiarimenti richiesti, le domande di pensione di anzianità delle lavoratrici che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2015, con conseguente finestra di accesso in data successiva, restano in stand by.
    Le lavoratrici che abbiano già superato i requisiti anagrafici e contributivi minimi previsti, possono comunque optare sempre entro il termine del 31 dicembre 2015.

     

    Per approfondire, leggi: La riforma delle pensioni


    Leggi questa news Titolo news 10 in formato PDF

Pagina 1 di 145

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Documenti
Data: 19/12/2014
Software
Data: 18/12/2014
2014
Data: 18/12/2014
Programma per la trasparenza e l'integrità
Data: 18/12/2014
Accesso civico
Data: 18/12/2014

Ultime circolari

N° 171 del 18-12-2014
Riforma ISEE. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dice..
N° 170 del 16-12-2014
Nuovo assetto organizzativo per la Direzione provinciale ad elevata di..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 9675 del 15-12-2014
obbligo dell’unicità della posizione contributiva aziendale. Diff..
Messaggio numero 9674 del 15-12-2014
rimborso spese per aggiornamento professionale ai medici iscritti nell..