Contenuto

  • 08Feb

    Compatibilità e cumulabilità del lavoro accessorio con indennità di disoccupazione NASpI. Precisazioni.

    Data pubblicazione: 08/02/2016

    Con messaggio hermes n. 494 si precisa che le indennità di disoccupazione NASpI e le prestazioni integrative del salario sono interamente cumulabili con i compensi derivanti dallo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio nel limite complessivo di euro 3.000 per anno civile rivalutabile annualmente sulla base della variazione dell’indice ISTAT.
     
    Per i compensi che superano il predetto limite di 3.000 euro per anno civile, deve essere applicata la disciplina ordinaria sulla compatibilità ed eventuale cumulabilità parziale della retribuzione con la prestazione di disoccupazione.

    Di conseguenza il beneficiario dell’indennità NASpI è tenuto a comunicare all’INPS entro un mese rispettivamente dall’inizio dell’attività di lavoro accessorio o, se questa era preesistente, dalla data di presentazione della domanda di NASpI, il compenso derivante dalla predetta attività.

    La suddetta comunicazione andrà resa, prima che il compenso determini il superamento del predetto limite dei 3.000 euro anche se derivante da più contratti di lavoro accessorio stipulati nel corso dell’anno, pena la decadenza dalla indennità NASpI.
     
    Leggi il messaggio

     

     

    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Contact Center
Data: 31/8/2016

Ultime circolari

N° 64 del 21-03-2017
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..
N° 63 del 21-03-2017
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 1366 del 28-03-2017
Articolo 1, comma 187 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 “Bilancio d..
Messaggio numero 1360 del 28-03-2017
Prestazione di esodo articolo 4, commi da 1 a 7ter, legge n. 92/2012 –..