Contenuto

  • 18Mar

    Variazione tasso interessi: effetti sulla determinazione del tasso di dilazione e di differimento sugli importi dovuti a titolo di contribuzione e sulla misura delle sanzioni civili

    Data pubblicazione: 18/03/2016

    La Banca Centrale Europea, con la decisione di politica monetaria del 10 marzo, ha ridotto di 5 punti base (0,05%) il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema che, a decorrere dal 16 marzo 2016, è pari allo 0,00%.

     

    La variazione incide sulla determinazione del tasso di dilazione e di differimento da applicare agli importi dovuti a titolo di contribuzione agli Enti gestori di forme di Previdenza e Assistenza obbligatorie, nonché sulla misura delle sanzioni civili.

     

    Le informazioni di dettaglio sono riportate nella Circolare 49.

     

    Vai alla Circolare n.49 del 16 marzo 2016

    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Contact Center
Data: 31/8/2016

Ultime circolari

N° 64 del 21-03-2017
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..
N° 63 del 21-03-2017
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 1366 del 28-03-2017
Articolo 1, comma 187 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 “Bilancio d..
Messaggio numero 1360 del 28-03-2017
Prestazione di esodo articolo 4, commi da 1 a 7ter, legge n. 92/2012 –..