Contenuto

Pagina 1 di 144

  • 21Nov

    Garanzia giovani: bonus occupazionale

    Data pubblicazione: 21/11/2014

    Il bonus occupazionale è un incentivo che spetta ai datori di lavoro che attivano uno dei seguenti contratti per i giovani di 16-29 anni che non studiano, non lavorano e non stanno svolgendo formazione:

    contratto per 6-12 mesi  a tempo determinato o in somministrazione;  contratto superiore a 12 mesi a tempo determinato o in somministrazione; contratto a tempo indeterminato anche in somministrazione.

    Per sapere cosa devono fare i giovani e le aziende, come inoltrare la domanda all’Inps, la durata dell’incentivo e le altre informazioni di dettaglio:
     
    Vai alla scheda informativa


    Vai al sito Garanzia giovani


    Vai alla news del 10/10/2014 - Garanzia giovani: invio istanze


    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

  • 20Nov

    Nuove disposizioni in materia di salvaguardia pensionistica (cd. sesta salvaguardia)

    Data pubblicazione: 20/11/2014

    A decorrere dal 6 novembre, sono entrate in vigore le nuove disposizioni in materia di salvaguardia pensionistica, contenute nella legge 10 ottobre 2014, n. 147. La cosiddetta “sesta salvaguardia” introduce una serie di misure che vanno ad impattare direttamente su quanto precedentemente disposto con le cd. “seconda” e “quarta” salvaguardia.
    Le modifiche apportate dall’articolo 1 comportano in particolare significative riduzioni dei contingenti numerici dei beneficiari e riguarda due categorie di lavoratori: quelli collocati in mobilità sulla base di quanto previsto dalla legge n. 135 del 2012 (cd. seconda salvaguardia) e quelli cessati in base a risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro di cui alla legge 124 del 2013 (cd. quarta salvaguardia).
    L’articolo 2 prevede l’applicazione ad ulteriori categorie di lavoratori dei requisiti di accesso e del regime delle decorrenze vigenti prima dell’entrata in vigore del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214.
    L’articolo 3 reca l’interpretazione autentica dell’articolo 1, della legge 27 dicembre 2013, n. 147.
    L’articolo 4 riguarda la copertura finanziaria delle nuove disposizioni.

    Messaggio n. 8881 del 19/11/2014

     

    Leggi questa news Titolo news 2 in formato PDF

  • 20Nov

    Progetto Home Care Premium 2012-2014: differimento del termine di scadenza

    Data pubblicazione: 20/11/2014

    Differito il termine di scadenza del progetto relativo al Programma Home care Premium 2012, tuttora in corso e in scadenza il 30 novembre 2014. Il rinvio, necessario per  predisporre le modifiche agli accordi relativi al Programma Home Care Premium 2014, per  verificare la copertura finanziaria e per  avviare i conseguenti adempimenti, non potrà in ogni caso andare oltre il  28 febbraio 2015.

    Sarà cura delle Direzioni Regionali darne notizia tempestivamente agli Ambiti Territoriali Sociali di riferimento e indire a breve  una videoconferenza alla quale i rappresentati degli Ambiti stessi saranno invitati a partecipare.

    Nel corso della suddetta videoconferenza saranno  rese note sia  la bozza di accordo relativa al Programma Home Care Premium 2014  sia la data di inizio dello stesso.

    Leggi questa news Titolo news 3 in formato PDF

  • 18Nov

    CIG: i dati di ottobre

    Data pubblicazione: 18/11/2014

    Nella banca dati della sezione Osservatori statistici del menu Banche dati e bilanci sono consultabili i dati di ottobre,  relativi all’aggiornamento del tasso di utilizzo del numero delle ore CIG autorizzate (“tiraggio”) delle domande e dei beneficiari di Disoccupazione non agricola, di ASPI, di MINIASPI, di Mobilità, di Disoccupazione non agricola con requisiti ridotti e MINIASPI2012.


    Accedi all’Osservatorio

    Consulta il report Disoccupazione, mobilità e tiraggio cassa integrazione.

    Leggi questa news Titolo news 4 in formato PDF

  • 18Nov

    Fondo di solidarietà residuale: definizione dell’ambito di applicazione e chiarimenti

    Data pubblicazione: 18/11/2014

    Con la  circolare 100 del 2 settembre 2014, con messaggio n. 6897 dell’8 settembre 2014 l’Inps recepisce quanto previsto dalla legge n. 92 del 28/06/2012 in relazione all’ambito di applicazione, finanziamento e adempimenti procedurali del Fondo di solidarietà residuale.
    In merito alla definizione di particolari aspetti inerenti l’ambito di applicazione del citato Fondo, l’Istituto ha chiesto ulteriori chiarimenti al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Con messaggio 8673 del 12/11/2014  l’Inps rende noto le precisazioni del Ministero e fornisce le indicazioni per la corretta applicazione delle disposizioni allegando una nuova tabella in cui sono esposte le caratteristiche delle aziende (CSC: codice statistico contributivo, C.A.: codice di autorizzazione e codice Ateco2007) rientranti nell’ambito di applicazione del Fondo, che sostituisce la tabella allegata al messaggio n. 6897/2014.
     
    Messaggio 8673 del 12/11/2014

     

    Leggi questa news Titolo news 5 in formato PDF

  • 18Nov

    L’Inps al Job &Orienta

    Data pubblicazione: 18/11/2014

    L’Inps, nell’ambito delle iniziative della Casa del Welfare, prende parte alle giornate della 24esima edizione di Job & Orienta , la mostra - convegno nazionale sull’orientamento, scuola, formazione e lavoro,  insieme al Ministero del Lavoro, Inail, Italia Lavoro, Covip e Isfol.
    L’evento si terrà alla Fiera di Verona dal 20 al 22 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, con ingresso libero. Il calendario prevede  appuntamenti, mostre e convegni.
    L’Istituto sarà presente all’evento anche con un proprio spazio  e tre postazioni informatiche polivalenti.

    Vai al sito joborienta

    Leggi questa news Titolo news 6 in formato PDF

  • 17Nov

    Giornata della trasparenza 2014

    Data pubblicazione: 17/11/2014

    Il 20 novembre 2014 alle ore 9 e 15 presso Auditorium INAIL – Sede Centrale di Roma Piazzale Giulio Pastore 6 -  è organizzata, da INPS e INAIL, la Giornata “La trasparenza come strumento di prevenzione della corruzione per consolidare un rapporto di fiducia con i cittadini”.

    L’evento ha l’obiettivo di diffondere la cultura della trasparenza amministrativa e attuare le relative politiche di comunicazione all’interno della Pubblica Amministrazione. Apriranno i lavori Massimo De Felice, Presidente INAIL e Tiziano Treu, Commissario straordinario INPS
    Prevista la partecipazione di Raffaele Cantone, Presidente dell’ANAC.

    Comunicato stampa del 14 novembre 2014

    Leggi questa news Titolo news 7 in formato PDF

  • 13Nov

    TFR –TFS: termini di pagamento per i dipendenti pubblici con accesso al pensionamento in base alla disciplina previgente al decreto legge 201/2011 e per le risoluzioni unilaterali del rapporto di lavoro

    Data pubblicazione: 13/11/2014

    Pubblicato il messaggio n. 8680 con il quale l’istituto fornisce chiarimenti in merito ai termini di pagamento dei Tfs e Tfr dei dipendenti pubblici interessati dalle salvaguardie per l’accesso al pensionamento in base alla disciplina previgente al decreto legge 201/2011.
     
    Nel messaggio vengono indicati inoltre i termini di pagamento da applicare al personale il cui rapporto di lavoro con l’amministrazione di appartenenza è risolto unilateralmente dalla stessa al raggiungimento dei requisiti di accesso per la pensione anticipata.


    Messaggio n. 8680 del  12 novembre 2014

    Leggi questa news Titolo news 8 in formato PDF

  • 13Nov

    Cassa integrazione: i dati di ottobre

    Data pubblicazione: 13/11/2014

    A ottobre il numero di ore di Cassa integrazione guadagni complessivamente autorizzate è stato di 118,2 milioni, contro i 99,1 milioni di ore autorizzate a ottobre 2013, con un aumento pari al 19,3%.
    Le ore di Cassa integrazione ordinaria (Cigo) hanno subito una diminuzione tendenziale del 40,7%, rispetto allo stesso mese dell’anno passato.
    Le ore di Cassa integrazione straordinaria (Cigs) autorizzate il mese scorso sono aumentate del 27,1%, rispetto a ottobre 2013.
    Gli interventi in deroga (Cigd) sono stati pari a 32,8 milioni di ore, con un aumento del 136,4% se raffrontati con ottobre 2013.
    Maggiori dettagli sono contenuti nel comunicato stampa che allega anche un focus sulla diversa tipologia di interventi, un’analisi per ramo di attività e un’analisi per area geografica.

    Comunicato stampa del 12 novembre 2014

    Leggi questa news Titolo news 9 in formato PDF

  • 11Nov

    Eventi alluvionali: i contributi sospesi vanno versati entro il 17 novembre

    Data pubblicazione: 11/11/2014

    Il 31 ottobre è scaduta l’efficacia del provvedimento di sospensione dei versamenti contributivi a carico dei soggetti colpiti dagli eventi alluvionali verificatisi quest’anno nei territori della provincia di Modena, dal 17 al 19 gennaio, e in quelli della regione Veneto, dal 30 gennaio al 18 febbraio. Conseguentemente, a decorrere dal 1° novembre, oltre ad essere ripresi i versamenti secondo gli ordinari termini di adempimento, vigono anche le modalità di recupero dei contributi sospesi, da versare in unica soluzione, tramite Mod. F24, entro il 17 novembre 2014, prima scadenza utile.
    Gli interessati hanno comunque facoltà di proporre istanza di rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa, secondo le regole generali, con aggravio degli interessi di dilazione nella misura vigente alla data di presentazione della domanda.

    Messaggio n. 8632 del 10/11/2014

    Leggi questa news Titolo news 10 in formato PDF

Pagina 1 di 144

Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 148 del 21-11-2014
Estratto Conto dipendenti pubblici – Sintesi delle attività prope..
N° 147 del 21-11-2014
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 8889 del 19-11-2014
Note di rettifica recanti addebiti per mancato rinnovo dei benefici in..
Messaggio numero 8881 del 19-11-2014
Legge 10 ottobre 2014, n. 147: nuove disposizioni in materia di salvag..