Amministrazione trasparente

Home > Informazioni > Amministrazione trasparente

Salta il menu di navigazione del canale

Che cos’è

“Amministrazione trasparente” è la sezione del sito istituzionale, raggiungibile dalla home page, in cui sono reperibili i dati, i documenti e le informazioni concernenti vari aspetti dell’organizzazione e delle funzioni dell’Istituto, soggetti, per disposizione di legge, ad obbligo di pubblicazione, ovvero pubblicati di iniziativa dell’Istituto.

La sezione è organizzata secondo un rigido menù di navigazione, articolato in sottosezioni di I e II livello in conformità alla “struttura delle informazioni sui siti istituzionali” illustrata negli allegati del D. Lgs. n.33/2013 e della delibera ANAC n. 1310/2016. È costantemente monitorata ed aggiornata con i documenti, dati e informazioni elaborati e resi disponibili dagli uffici detentori.

Qual è l’obiettivo

Le pubblicazioni in argomento consentono ai cittadini di esercitare un controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche, secondo il principio della “trasparenza” delle pubbliche amministrazioni, intesa come “accessibilità totale” ai dati ed alle informazioni dalle stesse detenute.

Gli obblighi di pubblicazione concorrono a garantire l’“integrità” delle pubbliche amministrazioni, ovvero il rispetto, da parte di tutti coloro che vi operano, di principi e norme di comportamento etico, ed a prevenire fenomeni di corruzione o di abusi in genere.

Come nasce

Il modello di ispirazione degli obblighi di pubblicazione in capo alle pubbliche amministrazioni è quello del Freedom of information act statunitense, che garantisce, a chiunque la richieda, l’accessibilità a qualsiasi documento o dato in possesso delle PA, salvo i casi in cui la legge lo esclude espressamente.

Nel nostro paese l’evoluzione del concetto di accessibilità totale trova una prima applicazione organizzata nella sezione del sito web “Trasparenza valutazione e merito” introdotta dal D. Lgs. n. 150/2009; passa poi attraverso le disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione della Legge n. 190/2012, per approdare nel D. Lgs. 33/2013, oggetto di recenti modifiche da parte del D. Lgs. n. 97/2916, che ha rideterminato e riorganizzato gli obblighi di pubblicazione nella nuova sezione “Amministrazione trasparente” dei siti web delle PA.

Cosa devo trovare

Nella sezione devono essere rinvenibili i documenti, dati e informazioni previsti dal D. Lgs. n. 33/2013 e dalle norme in tema di trasparenza introdotte da altre fonti legislative. Tra gli altri, sono ricompresi i dati relativi agli organi istituzionali, al personale, dirigente e non, ai consulenti e collaboratori esterni.

Si possono, inoltre, consultare, tra gli altri, i provvedimenti del CIV, del Presidente e del Direttore Generale, il Regolamento di organizzazione, il Piano triennale di prevenzione della corruzione ed il Piano della performance. È, altresì, possibile acquisire informazioni relative ai concorsi, alle procedure per l’acquisizione di lavori, servizi, e forniture, ai bilanci preventivi e consuntivi, alle società partecipate, al patrimonio gestito dall’Ente.

L’accesso civico

Attraverso il percorso “Amministrazione trasparente – altri contenuti” si accede alla sotto sezione dedicata all’istituto dell’”accesso civico”, attualmente distinto in:

  • accesso civico “semplice”, regolato dall’art. 5, comma 1, del D.Lgs 33/2013, per il quale “l’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione”;
  • accesso civico “generalizzato” , previsto dal comma 2 del citato art. 5, per il quale “chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti, secondo quanto previsto dall’art. 5-bis

Nella sottosezione vengono fornite le indicazioni utili per l’esercizio del diritto.

Dove sono i documenti meno recenti

Trascorsi cinque anni dalla pubblicazione, e comunque al termine degli effetti prodotti, i dati, le informazioni e i documenti vengono trasferiti in altra sezione del sito raggiungibile dal seguente collegamento: Archivio Amministrazione trasparente. Nella medesima sezione sono stati trasferiti i documenti, i dati e le  informazioni per i quali, a seguito delle modifiche apportate al D. Lgs. n. 33/2013 dal D Lgs 97/2016, non corre più l’obbligo di pubblicazione.


Leggi questo articolo in formato PDFTorna su all'inizio del contenuto.

Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 64 del 21-03-2017
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..
N° 63 del 21-03-2017
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 1330 del 24-03-2017
avvio attività termale 2017. Trasmissione elenchi strutture conve..
Messaggio numero 1324 del 24-03-2017
Fondo territoriale intersettoriale della Provincia autonoma di Trento...