Valore vacanza 2012, cose da fare prima della domanda

Home > Informazioni> Gestione Dipendenti Pubblici > Archivio > Articoli > Valore vacanza 2012, cose da fare prima della domanda

Salta il menu di navigazione del canale
Manca poco ormai: il bando di concorso Valore Vacanza 2012, le vacanze studio in Italia e all’estero per i figli di dipendenti o pensionati pubblici iscritti al fondo credito - gestione ex Inpdap, sta per essere pubblicato. E come tutti gli anni, con le informazioni e i servizi on line, le pagine web di Valore Vacanza accompagneranno le diverse fasi del concorso, dal bando al viaggio di andata e ritorno dei giovani ammessi ai soggiorni studio. In attesa del bando, anticipiamo le principali novità della stagione 2012.

Quest’anno la domanda di partecipazione al concorso si può presentare esclusivamente per via telematica, tramite la procedura Domande Vacanze Web. Si può accedere alla procedura – che è posizionata all’interno dell’Area Riservata – solo se ci si è, preventivamente, auto registrati.

L’auto registrazione consente di dotarsi di un Pin (cioè, di un codice di identificazione personale) con il quale scegliere una password da utilizzare per tutti i Servizi on Line della gestione ex Inpdap, tra cui Domande Vacanze Web.

Chi già possiede Pin e password con i quali attualmente accede ai servizi dell’area riservata (visualizzazione cedolino pensione, visualizzazione e stampa modelli Cud e 730, estratto conto informativo), li utilizzerà anche per la procedura Domande Vacanze Web. Tutti gli altri dovranno auto registrarsi seguendo le istruzioni contenute nella Procedura di Autoregistrazione, in Servizi in linea.

Non tutti, però, possono immediatamente auto registrarsi. Infatti l’auto registrazione:

1. è permessa agli utenti già presenti nella banca dati dell’Istituto (cioè agli iscritti e ai pensionati della gestione ex Inpdap;

2. ma non alle persone prive di rapporti istituzionali con la gestione ex Inpdap che, però, possono presentare domanda in quanto il minore di cui sono responsabili è titolare del diritto (per esempio: il genitore di orfano di iscritto o di pensionato; il tutore).
 
In questo secondo caso – per potersi auto registrare e poi presentare la domanda per Valore Vacanza – le persone dovranno, preventivamente, richiedere l’iscrizione in anagrafica tramite presentazione del modello di domanda (disponibile in Documentazione) alla sede ex Inpdap competente in relazione al luogo di residenza del giovane concorrente.

La seconda novità riguarda l’attestazione Isee: essa verrà acquisita automaticamente dalla banca dati dell’Inps dagli operatori di sede in fase di istruttoria della domanda. Quindi, prima di trasmettere la domanda on line, sarà necessario far elaborare l’attestazione Isee – riferita al nucleo familiare in cui compare il giovane concorrente e calcolata sui redditi 2010 – presso uno sportello Inps o ente convenzionato (Caf, comuni, ecc.). Nel caso già esista nella banca dati Inps una attestazione Isee valida, riferita al nucleo familiare in cui compare il giovane concorrente e valorizzata sui redditi 2010, non sarà necessario chiedere nuova attestazione.
 
In sintesi, le cose da fare prima che si apra la possibilità di inviare on line la domanda variano in relazione al soggetto che presenta la domanda stessa:

• un cittadino non inserito nella banca dati ex Inpdap dovrà: 1) chiedere l’iscrizione in anagrafica presso la sede competente; 2) dotarsi di Pin e password tramite l’Auto registrazione; 3) verificare l’attualità dell’attestazione Isee oppure richiederla;

• un iscritto o pensionato alla gestione ex Inpdap che non ha mai posseduto il Pin dovrà: 1) Auto registrarsi; 2) verificare l’attualità dell’attestazione Isee oppure richiederla;

• un pensionato già in possesso di Pin che, però, non ha mai acceduto ai Servizi on line dopo il 1° gennaio 2011 dovrà:
1) Auto registrarsi; 2) verificare l’attualità dell’attestazione Isee oppure richiederla;

• un iscritto già in possesso di Pin (o un pensionato che ha usufruito, con il suo Pin, dei Servizi on line dopo il 1° gennaio 2011) dovrà, semplicemente, verificare l’attualità dell’attestazione Isee oppure richiederla.

 
Come supporto all’Auto registrazione, si leggano le Faq in Documentazione. In caso di difficoltà, si contatti il Call Center.

Leggi questo articolo in formato PDFTorna su all'inizio del contenuto.

Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 112 del 19-09-2014
Convenzione fra l’INPS e la Confederazione Sindacale Autonoma lavorato..
N° 111 del 19-09-2014
Convenzione fra l’INPS e il Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori e ..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 7119 del 19-09-2014
Nuovo calendario di spedizione delle note di rettifica. Nuovi preavvis..
Messaggio numero 7113 del 19-09-2014
Cumulo della pensione con i redditi da lavoro autonomo. Dichiarazione ..