I contributi da lavoro

Home > Informazioni

Salta il menu di navigazione del canale

 

Troverai in questa sezione le informazioni relative ai Contributi da lavoro, suddivisi per tipologie di rapporto di lavoro. I contenuti sono organizzati per argomento, come segue:

 

Estratto conto contributivo: la scheda descrive il documento che raccoglie l’elenco dei contributi versati autonomamente o dai datori di lavoro, nel caso dei lavoratori dipendenti, specificando cosa contiene e come si consulta per verificare la registrazione negli archivi dell’Inps dell’intera contribuzione versata in una o più gestioni.
Artigiano: illustra i requisiti necessari ed indispensabili, secondo la normativa vigente, per poter esercitare l’attività di “artigiano”,le modalità di iscrizione, variazione e cancellazione dalla cassa artigiani nonché importo, scadenze e modalità di versamento dei relativi contributi;
Commerciante: anche questa sezione, come la precedente, enuclea i requisiti necessari ed indispensabili per poter esercitare l’attività di “commerciante”, le modalità di iscrizione, variazione e cancellazione dalla cassa “commercianti” nonché gli importi, le scadenze e le modalità di versamento dei relativi contributi;
Lavoratore dipendente: descrive quali caratteristiche sono riconducibili alla figura del “lavoratore dipendente”, spiega il contenuto della busta paga e del modello CUD.
Lavoratori domestici: vengono spiegate le caratteristiche del “lavoratore domestico” e del “datore di lavoro domestico”, le tipologie di contratto vigenti, i documenti necessari per presentare la domanda di assunzione, come si calcola il contributo, come e quando si versa. 
Datore di lavoro: chiarisce le modalità di iscrizione e di versamento dei contributi, il contenuto del DURC, il flusso dell’UNIEMENS. 
Lavoratori agricoli autonomi: illustra quali sono i soggetti riconducibili a questo tipo di figura di lavoratore autonomo, i documenti necessari all’assunzione, come viene calcolato il relativo contributo, come e quando si versa.

Pescatori autonomi: definisce le caratteristiche di questa particolare figura di lavoratori autonomi, come viene calcolato il relativo contributo, come e quando si versa.
Contributi non versati: in questa sezione viene illustrato quali sono le azioni amministrative che vengono messe in atto quando il soggetto “non adempie” al versamento dei contributi previdenziali dovuti.
Calamità naturali: elenca i requisiti per poter ottenere la “sospensione contributiva” ed il campo di azione di tale sospensione prevista sempre con apposita legge.
Il modello F24: questa sezione è suddivisa in 7 sottosezioni, in ognuna delle quali, vi sono le istruzioni specifiche di compilazione del modello unificato di versamento in base alla “tipologia” del soggetto che versa i contributi previdenziali.
Gestione separata: questa sezione è suddivisa in 8 specifici argomenti, ognuno dei quali analizza una figura specifica di lavoratore che può iscriversi a questa gestione di contributi previdenziali dovuti per attività lavorativa.
ComUnica: descrive le modalità di utilizzo di questo nuovo canale telematico dedicato alla iscrizione di una “nuova impresa”.

Buona navigazione!




Leggi questo articolo in formato PDFTorna su all'inizio del contenuto.