I contributi da lavoro

Home > Informazioni

Salta il menu di navigazione del canale

 

Troverai in questa sezione le informazioni relative ai Contributi da lavoro, suddivisi per tipologie di rapporto di lavoro. I contenuti sono organizzati per argomento, come segue:

 

Estratto conto contributivo: la scheda descrive il documento che raccoglie l’elenco dei contributi versati autonomamente o dai datori di lavoro, nel caso dei lavoratori dipendenti, specificando cosa contiene e come si consulta per verificare la registrazione negli archivi dell’Inps dell’intera contribuzione versata in una o più gestioni.
Artigiano: illustra i requisiti necessari ed indispensabili, secondo la normativa vigente, per poter esercitare l’attività di “artigiano”,le modalità di iscrizione, variazione e cancellazione dalla cassa artigiani nonché importo, scadenze e modalità di versamento dei relativi contributi;
Commerciante: anche questa sezione, come la precedente, enuclea i requisiti necessari ed indispensabili per poter esercitare l’attività di “commerciante”, le modalità di iscrizione, variazione e cancellazione dalla cassa “commercianti” nonché gli importi, le scadenze e le modalità di versamento dei relativi contributi;
Lavoratore dipendente: descrive quali caratteristiche sono riconducibili alla figura del “lavoratore dipendente”, spiega il contenuto della busta paga e del modello CUD.
Lavoratori domestici: vengono spiegate le caratteristiche del “lavoratore domestico” e del “datore di lavoro domestico”, le tipologie di contratto vigenti, i documenti necessari per presentare la domanda di assunzione, come si calcola il contributo, come e quando si versa. 
Datore di lavoro: chiarisce le modalità di iscrizione e di versamento dei contributi, il contenuto del DURC, il flusso dell’UNIEMENS. 
Lavoratori agricoli autonomi: illustra quali sono i soggetti riconducibili a questo tipo di figura di lavoratore autonomo, i documenti necessari all’assunzione, come viene calcolato il relativo contributo, come e quando si versa.

Pescatori autonomi: definisce le caratteristiche di questa particolare figura di lavoratori autonomi, come viene calcolato il relativo contributo, come e quando si versa.
Contributi non versati: in questa sezione viene illustrato quali sono le azioni amministrative che vengono messe in atto quando il soggetto “non adempie” al versamento dei contributi previdenziali dovuti.
Calamità naturali: elenca i requisiti per poter ottenere la “sospensione contributiva” ed il campo di azione di tale sospensione prevista sempre con apposita legge.
Il modello F24: questa sezione è suddivisa in 7 sottosezioni, in ognuna delle quali, vi sono le istruzioni specifiche di compilazione del modello unificato di versamento in base alla “tipologia” del soggetto che versa i contributi previdenziali.
Gestione separata: questa sezione è suddivisa in 8 specifici argomenti, ognuno dei quali analizza una figura specifica di lavoratore che può iscriversi a questa gestione di contributi previdenziali dovuti per attività lavorativa.
ComUnica: descrive le modalità di utilizzo di questo nuovo canale telematico dedicato alla iscrizione di una “nuova impresa”.

Buona navigazione!




Leggi questo articolo in formato PDFTorna su all'inizio del contenuto.

Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 94 del 17-07-2014
Accentramento presso la direzione centrale previdenza delle attivit..
N° 93 del 17-07-2014
Gestione diretta delle attività relative alla riscossione dei con..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 6235 del 23-07-2014
Circolare n. 111 del 24 luglio 2013. Incentivo per l’assunzione di don..
Messaggio numero 6214 del 22-07-2014
Decreto Interministeriale n.82875 del 10 luglio 2014. CIG in deroga - ..