Salta il menu di navigazione del canale

 

La legge del 24 novembre 2003, n. 326, ha previsto che, a partire dalle retribuzioni del mese di gennaio 2005, i sostituti d’imposta, tenuti al rilascio della certificazione unica (CUD), trasmettano mensilmente agli Enti previdenziali, in via telematica (direttamente o tramite gli incaricati), entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento, i dati retributivi e le informazioni utili:

  • al calcolo dei contributi;
  • all’implementazione delle posizioni assicurative individuali;
  • all’erogazione delle prestazioni.

L'istituzione dell'obbligo di presentazione delle denunce retributive EMens non ha fatto venire meno l'obbligo della certificazione CUD anche ai fini previdenziali previsto dal D.P.R. 22 luglio 1998, n.322 art.4 co.6 ter (
circ. n. 17 del 8 febbraio 2008)


Ai sensi del  messaggio n°011903 del 25 maggio 2009, a partire dalle denunce con competenza relativa al mese di Maggio 2009 (ossia da presentarsi entro il 30.06.2009), ha preso il via l’unificazione dei flussi EMENS e DM10 in un unico flusso denominato UNIEMENS. Le aziende e gli intermediari hanno avuto a disposizione tutto il secondo semestre 2009 per transitare dal vecchio al nuovo sistema: il passaggio a regime è avvenuto a partire dal 1° gennaio 2010 (Msg 27172 del 27 novembre 2009).


VANTAGGI

  • tenere un continuo aggiornamento dell'archivio dei lavoratori, al fine di realizzare una completa anagrafe dei lavoratori dipendenti e occupati (i dati forniti con la mensilizzazione porranno le basi per la costituzione e la gestione del casellario dei lavoratori attivi);
  • realizzare una maggiore tempestività nell’erogazione delle prestazioni (nell’ottica del “lavorare tempo reale”);
  • rilasciare tempestivamente l’estratto conto ai lavoratori e certificare la data di accesso alla pensione. A tale scopo è state effettuata l'emissione generalizzata di un rendiconto riassuntivo delle denunce EMens pervenute. Con il messaggio 029965 del 09.11.2006 sono state rilasciate le funzionalità che consentono ad aziende e consulenti di accedere via internet alle applicazioni relative al rendiconto aziendale ed all'estratto conto individuale. Tramite la prima, possono essere visualizzate, mese per mese ed azienda per azienda, le denunce presentate ed affluite negli archivi centrali dell'Inps E' possibile anche consultare il numero delle denunce ed il totale imponibile comunicato con le denunce pervenute e correttamente registrate sulle posizioni individuali del lavoratori interessati. Tramite la funzionalità estratto conto individuale è, invece, possibile accedere, digitando la matricola aziendale, l'anno di interesse ed il codice fiscale del lavoratore, al conto assicurativo della lavoratore stesso. Qui si può verificare la totalizzazione annua prodotta dalle singole denunce mensili. Tali denuncie sono direttamente consultabili. Inoltre, è stata resa disponibile sul sito dell''Inps un'applicazione informatica per la gestione delle segnalazione dei lavoratori sul rendiconto EMens. Essa permette l'acquisizione delle proposte di variazione anagrafica e/o di presunte inesattezze contributive rilevate dai lavoratori rispetto ai modelli CUD degli anni in questione. L'applicazione, denominata "Segnalazione rendiconto EMens" è raggiungibile sul sito intranet dell'Inps nella sezione "Assicurato pensionato". In tale sezione, la ricerca del soggetto interessato può essere effettuata per codice fiscale, dati anagrafici o numero del rendiconto EMens su cui effettuare la segnalazione. Il cittadino potrà inoltre accedere all'applicazione mediante il sito Internet dell'Inps tramite il "Portale dei servizi per il cittadino", digitando apposito codice PIN (numero di identificazione personale) (cfr. msg.011324 del 04 maggio 2007). 
  • Abolizione dei modelli sostituitivi SA/Sost e SA/Int;
  • Abolizione per i committenti dell’obbligo di presentazione (dall’anno 2006) dei modelli riepilogativi GLA/R e GLA/C

SOGGETTI TENUTI ALL'INVIO DEI DATI MENSILIZZATI


I soggetti tenuti all’invio dei dati mensilizzati sono:

  • i datori di lavoro già tenuti al rilascio della CUD ed alla compilazione della parte "C", dati previdenziali ed assistenziali Inps, del modello 770 semplificato. La presentazione della parte "C" del modello 770 è obbligatoria per chi è tenuto ad effettuare almeno uno dei seguenti versamenti contributivi:
    • Ivs; Ds; Cuaf; Cigo; Cigs; Mobilità; Malattia; Maternità
    • Contributi pensionistici destinati ai fondi sostitutivi e integrativi dell’ Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO), gestiti dall’Inps
    • Contribuzione figurativa per esuberi delle aziende di credito;
  • i committenti che hanno (ovvero avevano prima dell’introduzione del sistema E-Mens) l'obbligo di compilare il modello GLA annualmente;
  • gli associanti in partecipazione. I datori di lavoro che rivestano anche la figura di committenti e/o associanti invieranno i dati congiuntamente;
  • i soggetti non sostituti d’imposta (Ambasciate, Organismi internazionali, aziende straniere che occupano lavoratori italiani all’estero assicurati in Italia);
  • scuole statali di istruzione primaria e secondaria e gli istituti professionali di istruzione artistica con esclusione delle Università (contraddistinte dal C.S.C. 3.01.01 e del C.A. 6N).

La posizione di un’azienda che pur essendone tenuta non ha provveduto alla presentazione di alcun modello E-Mens per l’anno corrente è monitorabile tramite apposita applicazione Internet.


SOGGETTI ESCLUSI DALL'INVIO DEI DATI MENSILIZZATI

  • i datori di lavoro domestico
  • i datori di lavoro agricolo per gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato.

SOGGETTI A FAVORE DEI QUALI SI EFFETTUA LA TRASMISSIONE DEI DATI

  • i lavoratori dipendenti
  • i lavoratori iscritti alla gestione separata (ex Co.Co.Co.- i Co.Pro – i lavoratori autonomi occasionali - gli incaricati delle vendite a domicilio), compresi gli associati in partecipazione (Msg. n. 11587 dell’11 marzo 2005)
    • i lavoratori per i quali sono dovute solo le contribuzioni minori, a titolo esemplificativo:
      i lavoratori a tempo determinato delle pubbliche amministrazioni statali e locali iscritti all’INPDAP
    • i lavoratori iscritti all’ENPALS
    • i giornalisti iscritti all’INPGI
    • i lavoratori a tempo determinato iscritti all’IPOST
    • gli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti delle cooperative disciplinate dalla L. 240/1984
    • personale supplente delle scuole statali di ogni ordine e grado con esclusione delle Università ogni ordine e grado, con esclusione delle università che effettua supplenze brevi e saltuarie (di cui all’art. 2 co 1 D.p.R. 29 dicembre 1973 n°1092).

TERMINI DI PRESENTAZIONE


Per i datori di lavoro, l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza, analogamente alla trasmissione del modello DM10 telematico.
Per i committenti/associanti, l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di pagamento del corrispettivo della prestazione.
Se l’ultimo giorno è festivo, il termine è prorogato al primo giorno lavorativo del mese successivo.
Per i datori di lavoro che presentano il modello DM10 entro termini differiti (esempio: le scuole per le quali si applica il differimento di 6 mesi) il termine di presentazione è quello differito.


     Primo termine di presentazione


In occasione della prima scadenza di presentazione, il termine è stato differito al 30 aprile 2005 per i dati relativi ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2005.


     Flessibilità


Le denunce possono essere inviate con un unico flusso oppure frazionate in flussi diversi:

  • se i flussi riguardano i lavoratori dipendenti e collaboratori
  • se la stessa azienda ha più di una matricola
  • nell’ambito della stessa matricola aziendale flussi separati per taluni lavoratori

Modifiche

  • una denuncia inviata in un mese può essere sostituita da una denuncia inviata successivamente e comunque entro la fine dello stesso mese;
  • una denuncia erroneamente trasmessa può essere eliminata se ritrasmessa con l’indicazione dell’attributo Elimina = "S" entro i termini di trasmissione;
  • le variazioni avvenute dopo l’elaborazione delle buste paga possono modificare le informazioni trasmesse nel mese o nei mesi precedenti. In questo caso, con la "sezione mese precedente" potranno essere inviati (ad eccezione della qualifica, del tipo contribuzione e dell’importo imponibile) le sole informazioni variate che andranno a sostituire quelle precedentemente trasmesse;
  • la sostituzione o eliminazione in un mese diverso deve essere effettuata con apposito flusso di rettifica o variazione L’eliminazione delle denunce può essere effettuata sia agendo sulla singola denuncia mensile relativa al singolo lavoratore dipendente o al singolo lavoratore, ovvero operando l’eliminazione multipla di tutte le denunce EMens effettuate per ogni lavoratore o collaboratore per ogni singolo anno (ad esempio nel caso in cui siano state trasmesse denuncie EMens con codice fiscale errato)
  • le operazioni di correzione, vale a dire la ri-proposizione della denuncia corretta sono a carico dell’Azienda o del consulente mittente. Con il messaggio 29965 del 09.11.2006 è stata rilasciata la procedura di acquisizione, variazione ed eliminazione  EMens che consente alle Sedi di intervenire sul conto assicurativo (con talune limitazioni riferibili, ad esempio, agli EMens dei lavoratori iscritti alla gestione separata), effettuando operazioni di variazione, integrazione o cancellazione. L'intervento della sede blocca qualunque ulteriore possibilità di modifica da parte della azienda o del consulente che ha inviato la denuncia EMens. Con msg. 025126(e relativo manuale operativo allegato) del 16.10.2007 è stata resa nuovamente disponibile l’applicazione”Soggetto contribuente/EMens: acquisizione-variazione interna". Tramite essa, gli operatori Inps possono effettuare sulle denunce EMens presentate tutte le operazioni di variazione, eliminazione o acquisizione di nuovi dati che  nel previgente sistema, venivano effettuate tramite le procedure di Rettifica (RETT) e Vigilanza (ViG) sui dati presenti nei vecchi flussi OM e SA 770. Con msg. 009718 del 30.04.2009 è stata rilasciata agli operatori della Sede competente anche la possibilità di effettuare operazioni di "eliminazione multipla", ossia di effettuare, con un'unica operazione, la cancellazione delle denuncie relative ad un singolo lavoratore e riferite a più mesi

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI CAMPI CONTENUTI NEL TRACCIATO RELATIVO AL FLUSSO E-MENS


Le Sezioni da compilare sono :

  • Sezione intestazione flusso
  • Sezione azienda
  • Sezione posizioni contributive dei lavoratori dipendenti
  • Sezione lavoratore dipendente
  • Dati identificativi lavoratore
  • Dati inquadramento del lavoratore
  • Sezione retribuzione mese corrente.
  • Sezione settimana
  • Sezione differenze da accreditare
  • Sezione dati particolari
  • Sezione CIG pregressa.
  • Sezione mese precedente
  • Sezione Committente: collaborazioni, collaborazioni occasionali, incaricati vendita a domicilio e lavoratori autonomi occasionali
  • Sezione Collaboratore
  • Dati identificativi
  • Dati contributivi
  • Sezione Associante
  • Sezione Associato
  • Dati identificativi
  • Dati contributivi.

Le istruzioni delle sezioni sopra riportate sono state analiticamente trattate con la circolare n.152 del 22 novembre 2004, circolare n. 3 dell’11 gennaio 2005 e con il messaggio n. 16329 del 22 aprile 2005.
Con circolare n.136 del 21 dicembre 2007 sono state inoltre forniti chiarimenti e precisazioni per l’effettuazione di operazioni di conguaglio annuale relative a voci retributive particolari (ad es.: retribuzione per straordinario, ferie non godute, premi di risultato, fringe-benefits, stock-options, bonus per pensionamento posticipato, …), aventi specifici riflessi contributivi previdenziali ed assistenziali


Il "Documento tecnico per la compilazione dei flussi delle denunce retributive mensili", originariamente rilasciato con  circolare n° 3 dell'’11/01/2005 è disponibile tramite il link "Mensilizzazione delle denunce retributive" presente sulla pagina iniziale del sito web dell'Inps, nella sezione "documenti"


LE NORME


MENSILIZZAZIONE DEI FLUSSI RETRIBUTIVI (FLUSSO EMENS)
L.240/1984 Legge 15 giugno 1984, n. 240
(in Gazz. Uff., 20 giugno, n. 168). -
Norme previdenziali e assistenziali per le imprese cooperative e loro dipendenti che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici.
Legge del 24 novembre 2003, n. 326 Legge 24 novembre 2003, n. 326
"Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, recante disposizioni urgenti per favorire lo sviluppo e per la correzione dell'andamento dei conti pubblici"
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 274 del 25 novembre 2003 - Supplemento Ordinario n. 181
Circ. n. 152 del 22 novembre 2004 Oggetto: Mensilizzazione dei flussi retributivi (flusso EMens).
Circ. n. 3 dell'11 gennaio 2005 Oggetto: Mensilizzazione dei flussi retributivi (flusso EMens). - informazioni
concernenti le posizioni individuali degli iscritti a Fondi di previdenza diversi
dall’AGO.
Msg. n. 11587 dell'11 marzo 2005 Oggetto: Denuncia dei compensi corrisposti nell'anno 2004 agli iscritti alla Gestione separata di cui alla legge n.335/1995.
Msg. n. 16329 del 22 aprile 2005 Oggetto: Mensilizzazione dei flussi retributivi individuali. Chiarimenti.
Msg. n. 24723 dell'11 marzo 2005 Oggetto: Flussi EMens- chiarimenti in merito al personale docente e non docente delle scuole statali che effettuano supplenze brevi e saltuarie
Msg. n. 32477 del 27 settembre 2005 Oggetto: Progetto “Mensilizzazione flussi retributivi- EMens” (con allegato manuale utente per applicazione “Aziende mancanti”)
Msg. n. 36298 del 3 novembre 2005 Oggetto: Flussi retributivi EMens- Analisi dei livelli informativi
Msg. n. 17873 del 22 giugno 2006 Oggetto: Flussi EMens. Stato di sviluppo delle procedure di gestione e di utilizzo dei dati trasmessi dalle aziende- Rendiconto annuale delle dichiarazioni pervenute.
Msg. n.29965 del 09 novembre 2006 Oggetto: Flussi EMens. Nuove funzionalità
Msg .011324 del 04 maggio 2007 Oggetto: Rendiconto EMens emissione generalizzata 2005-2006
Msg .011328 del 04 maggio 2007 Oggetto: Denunce EMens-Pubblicazione documento tecnico vers 2.1 del 30.04.2007
Msg. 25126 del 16 ottobre 2007 Oggetto: EMens-acquisizione/variazione interna
Msg. 27627 del 14 novembre 2007 Oggetto: Denunce EMens-Pubblicazione documento tecnico vers 2.2 del 14.11.2007
Circ. 136 del 21 dicembre 2007 Oggetto:Conguaglio di fine anno 2007 dei contributi previdenziali ed assistenziali. Fondo di Tesoreria: conguagli e modalità di versamento da parte delle aziende che hanno iniziato l'attività in data successiva al 31 dicembre 2006. Bonus per il posticipo del pensionamento: conguagli in relazione alla cessazione dello stesso al 31/12/2007 
Msg. 2360 del 31 gennaio 2008 Oggetto: Denunce EMens-Pubblicazione documento tecnico vers 2.2.1 del 25.01.2008
circ. n. 17 del 8 febbraio 2008 Oggetto: provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 3 dicembre 2007 pubblicato in G.U. n. 297 del 22.12.2007. Approvazione dello schema di certificazione unica "CUD 2008"
Msg. 004031 del 18 febbraio 2008 Oggetto: Denunce EMens-Pubblicazione nuova versione software di controllo Inps EMens
Msg. 011037 del 14 maggio 2008 Oggetto: Denunce EMens-Pubblicazione documento tecnico vers 2.2.3 del 05.05.2008
Msg. 012561 del 30 maggio2008 Oggetto:flussi denunce retributive mensili -EMens
Msg. 014749 del 27 giugno 2008 Oggetto: Denunce EMens-Pubblicazione nuova versione software di controllo Inps EMens
Msg. 009718 del 30 aprile 2009 Oggetto: "EMENS-acquisizione/variazione interna: nuove funzionalità"
messaggio n°011903 del 25 maggio 2009 Oggetto: Progetto UNIEMENS
Msg 27172 del 27 novembre 2009 Oggetto: Nuove modalità di denuncia delle retribuzioni e delle contribuzioni dovute per i lavoratori dipendenti attraverso il flusso UNIEMENS. Avvio in produzione del progetto.




Leggi questo articolo in formato PDFTorna su all'inizio del contenuto.

Contenuti correlati

Chiudi

La tua opinione ci aiuta a darti un servizio migliore:

Abbiamo aggiornato le informazioni del sito.
Valuta la qualità dei contenuti:

Chiari
  • Attuale 0/5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Esaurienti
  • Attuale 0/5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Facili da raggiungere
  • Attuale 0/5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Legenda
Per niente
Per niente
Poco
Poco
Abbastanza
Abbastanza
Molto
Molto
Del tutto
Del tutto
Vota