Salta il menu di navigazione del canale

Immagine quaderno con matita spezzata. Dalle voci navigabili presenti in questa pagina è possibile accedere ai modelli a uso cartaceo, pubblicati nella sezione modulistica del sito,  per le tutte le prestazioni della Gestione Dipendenti Pubblici e per esercitare il diritto di accesso agli atti (Legge 241/90), formulare reclami e suggerimenti, valutare un servizio.

 

La Determinazione presidenziale n. 95 del 30 maggio 2012 (vedi Documentazione), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2012, ha stabilito il calendario per la presentazione telematica in via esclusiva delle domande di prestazione di INPS Gestione Dipendenti Pubblici.

 

La fase transitoria prevista dal piano, in cui la presentazione delle domande tramite canale telematizzato coesisteva con la tradizionale modalità cartacea, si è conclusa il 31 luglio 2013. Dal giorno successivo, perciò, le domande devono essere presentate esclusivamente tramite uno dei seguenti canali:

  • via web, per gli utenti in possesso di PIN;
  • attraverso il Contact Center integrato INPS-INAIL 803 164, per gli utenti in possesso di PIN;
  • tramite gli intermediari dell’Istituto, anche per gli utenti non in possesso di PIN.

L’istanza presentata in forma diversa da quella telematica non sarà procedibile fino a quando il richiedente non abbia provveduto a trasmetterla nelle forme sopra indicate. La data di presentazione della domanda sarà, in tal caso, quella in cui verrà ricevuta in forma telematica.

 

I modelli a uso cartaceo sono utilizzabili soltanto nell’eventualità di malfunzionamento del sistema informativo Inps, che inibisca l’invio telematico della domanda.


I modelli a uso cartaceo possono essere stampati e poi compilati a mano oppure compilati on line; sono forniti nel formato PDF: per leggerli, compilarli e stamparli è necessario disporre del "lettore" Adobe Reader.


Per ottenere il modello pronto per la compilazione, è necessario cliccare sulle caselle di interesse. In tal modo il modello si predispone con i campi necessari.

 

Se si vuole stampare il modello vuoto per poi compilarlo a mano, è necessario cliccare con attenzione tutti i campi che indicano i riquadri a scelta; questi campi sono indicati da caselle di spunta o da bottoni messi in evidenza: in tal modo il modulo si "apre" completamente e permette la stampa e l’inserimento di tutti i dati necessari.

Per evitare anomalie nell’utilizzo, si consiglia di controllare che:

  • la versione del lettore Adobe sia aggiornata (versione minima richiesta 9.0);
  • la funzione JavaScript sia abilitata nelle preferenze del menu di modifica del lettore.

Per disporre del lettore o aggiornarne la versione già in proprio possesso, viene fornito il collegamento al sito per lo scarico gratuito delle versioni aggiornate.


Leggi questo articolo in formato PDFTorna su all'inizio del contenuto.

Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 114 del 30-09-2014
Trasferimento alla Direzione Provinciale di Asti della competenza alla..
N° 113 del 24-09-2014
Convenzione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e l’Ente..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 7382 del 01-10-2014
Semplificazioni per i minori invalidi. Art. 25 del DL 24 giugno 2014, ..
Messaggio numero 7170 del 22-09-2014
Gestione Ex Enpals. Estensione dei servizi telematizzati. Presentazion..