Contenuto

  • 05Dic

    Fondo di integrazione salariale: pagamento diretto dell'assegno ordinario e dell'assegno di solidarietà

    Data pubblicazione: 05/12/2016

    Con il decreto interministeriale 94343 del 3 febbraio 2016, il Fondo di solidarietà residuale è stato adeguato, con decorrenza 1° gennaio 2016, alle disposizioni del decreto legislativo 148/2015 (in tema di riordino degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro) e ha assunto la denominazione di Fondo di integrazione salariale.
    Il Fondo di integrazione salariale viene gestito dal Comitato amministratore, costituito con decreto ministeriale il 30 novembre 2015 e garantisce le seguenti due prestazioni:


    • l’assegno di solidarietà, disciplinato dall’art. 6 del D.I. n. 94343/2016;
    • l’assegno ordinario disciplinato dall’art. 7 del D.I. n. 94343/2016, come ulteriore prestazione in favore dei lavoratori dipendenti di datori di lavoro che occupano mediamente più di quindici dipendenti, compresi gli apprendisti, nel semestre precedente la data d’inizio delle sospensioni o delle riduzioni di orario di lavoro.



    I trattamenti di integrazione salariale erogati dal Fondo sono autorizzati dalla struttura territoriale INPS competente in relazione all’unità produttiva


    Il Messaggio 4885 del 2 dicembre 2016 illustra la disciplina del Fondo di integrazione salariale, e fornisce le istruzioni contabili e procedurali e riporta nel suo allegato  le variazioni intervenute al piano dei conti.

     


    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Contact Center
Data: 31/8/2016

Ultime circolari

N° 37 del 22-02-2017
Fondo di previdenza del clero secolare e dei ministri di culto delle c..
N° 36 del 21-02-2017
Importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale, dell’assegn..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 828 del 24-02-2017
nascite e adozioni/affidamenti avvenuti nell’anno solare 2017 - prorog..
Messaggio numero 825 del 24-02-2017
Chiarimenti su circolare n. 29 del 7 febbraio 2017