Contenuto

  • 02Feb

    Artigiani ed esercenti attività commerciali: contribuzione per l’anno 2017

    Data pubblicazione: 02/02/2017

    Nella Gazzetta Ufficiale 300 del 27 dicembre 2011 è stato pubblicato il Decreto Legge 201 del 6 dicembre 2011,introdotto dalla legge di conversione 214, che ha previsto, con effetto dal 1 gennaio 2012, che le aliquote contributive pensionistiche di finanziamento e di computo delle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti, iscritti alle gestioni autonome dell'INPS, sono incrementate di 1,3 punti percentuali e successivamente di 0,45 punti percentuali ogni anno fino a raggiungere il livello del 24 per cento.

     

    La Circolare 22 del 31 gennaio 2017 regola e chiarisce l’applicazione delle aliquote contributive per il finanziamento delle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti, per l’anno 2017, individua i soggetti che hanno titolo ad agevolazioni contributive o all’applicazione della riduzione del 50% dei contributi dovuti, per coloro che hanno più di sessantacinque anni di età e sono già pensionati presso le gestioni INPS.

     

    Dispone inoltre che per effetto della legge 488 del 23 dicembre 1999, e successive modificazioni ed integrazioni è dovuto un contributo per le prestazioni di maternità stabilito, per gli iscritti alle gestioni degli artigiani e dei commercianti, nella misura di € 0,62 mensili.

     

     

    Leggi questa news Titolo news 1 in formato PDF

Contenuti correlati

Ultimi aggiornamenti

Contact Center
Data: 31/8/2016

Ultime circolari

N° 30 del 07-02-2017
Ricongiunzione dei periodi assicurativi ai fini previdenziali per i li..
N° 29 del 07-02-2017
Decreto 18 novembre 2015. Indicazioni per l’erogazione del contributo ..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 738 del 20-02-2017
Obbligo dell’utilizzo del ticket per le domande di integrazione salari..
Messaggio numero 598 del 07-02-2017
Incarichi dirigenziali di livello non generale - interpello per posti ..