Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Circolare numero 67 del 25/05/2010


Attivando questo Link si può ricevere il documento in formato PDF

Direzione Centrale Organizzazione

 

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici

 

 

 

Ai

Dirigenti centrali e periferici

 

Ai

Direttori delle Agenzie

 

Ai

Coordinatori generali, centrali e

Roma, 25/05/2010

 

periferici dei Rami professionali

 

Al

Coordinatore generale Medico legale e

 

 

Dirigenti Medici

 

 

 

Circolare n. 67 

 

e, per conoscenza,

 

 

 

 

Al

Commissario Straordinario

 

Al

Presidente e ai Componenti del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza

 

Al

Presidente e ai Componenti del Collegio dei Sindaci

 

Al

Magistrato della Corte dei Conti delegato all’esercizio del controllo

 

Ai

Presidenti dei Comitati amministratori

 

 

di fondi, gestioni e casse

 

Al

Presidente della Commissione centrale

 

 

per l’accertamento e la riscossione

 

 

dei contributi agricoli unificati

 

Ai

Presidenti dei Comitati regionali

.

Ai

Presidenti dei Comitati provinciali

 

 

OGGETTO:

Costituzione del Patronato ENASC

 

 

SOMMARIO:

Istruzioni per l’attivazione dei rapporti con il Patronato ENASC di nuova costituzione.

 

 

 

 

 

Con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 26 aprile 2010, di cui viene data notizia con apposito comunicato pubblicato sulla G.U. n. 113 del 17 maggio 2010, è stata approvata, in via provvisoria, la costituzione dell’Istituto di patronato e di assistenza sociale denominato ENASC (Ente Nazionale e di Assistenza Sociale ai Cittadini) con sede legale in Roma, Via A. Bargoni, 78, promosso dalla Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori – UNSIC –.

A seguito di detta costituzione, il Patronato ENASC può svolgere tutte le attività previste dalla legge n. 152/2001.

Le strutture territoriali dell’Istituto, nel cui ambito il suddetto Patronato è presente, avranno cura di avviare e mantenere rapporti con esso secondo le vigenti disposizioni e intese che regolano le relazioni tra l’INPS e gli Enti di patronato e di assistenza sociale.

Al predetto Istituto di Patronato, ai fini della statisticazione delle pratiche, è attribuito il codice 33.

Sarà cura delle strutture territoriali dell’INPS far sottoscrivere ai Direttori degli Uffici locali del Patronato ENASC gli accordi integrativi locali vigenti con gli altri Enti di Patronato, provvedendo altresì alle conseguenti incombenze circa la disciplina degli accessi, l’identificazione degli operatori, la statisticazione delle pratiche, la sistemazione logistica riservata ai Patronati, l’inclusione della denominazione del Patronato ENASC nelle liste dei patronati locali e quant’altro.

 

 

 

 

 

Il Direttore Generale

Nori