Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Messaggio numero 1485 del 15-01-2010

  
Attivando questo Link si può ricevere il documento in formato PDF

Direzione centrale pensioni
Coordinamente generale medico legale
Direzione centrale sistemi informativi e tecnologici

 





         Roma, 15-01-2010



         Messaggio n. 1485

 


 

OGGETTO:

incontri con i medici certificatori presso gli Ordini provinciali dei medici.

 

 
A seguito degli incontri intervenuti tra l’Istituto e la Federazione Nazionale Ordini Medici Chirurghi e Odontoiatri, è emersa la necessità di porre in essere idonee iniziative rivolte a favorire la conoscenza della procedura e le modalità di acquisizione, da parte dei medici certificatori, del PIN necessario per l’accesso alla applicazione telematica di compilazione del certificato medico introduttivo per invalidità civile, sordità, cecità, handicap e disabilità.
 
In tal senso, si è convenuto di procedere alla programmazione di incontri, da tenere presso gli uffici provinciali degli Ordini dei Medici, in occasione dei quali l’INPS territorialmente competente dovrà esporre ai medici presenti sia le modalità di assegnazione del PIN sia le modalità di compilazione telematica del certificato medico; a tali incontri dovranno partecipare il medico responsabile della UOC o della UOS e due altri dipendenti amministrativi dell’Istituto con il compito di fornire chiarimenti di natura procedurale e informatica e di provvedere nella medesima occasione alla contestuale attribuzione del PIN ai medici presenti. Gli incontri in parola potranno costituire anche l’occasione per mettere a punto degli ulteriori interventi formativi con il personale medico coinvolto nell’operazione.
 
Inoltre, al fine di accelerare il processo di accreditamento dei medici certificatori, si invitano le sedi ad adottare soluzioni organizzative facilitatrici del processo.
Allo scopo si suggerisce di pianificare, in accordo con i Distretti sanitari distribuiti sul territorio, dei calendari in cui un funzionario INPS sarà presente presso gli stessi distretti per procedere alla registrazione dei medici certificatori mediante l’attribuzione di un codice PIN.
 
Si precisa che per consentire al funzionario di espletare le attività sono possibili le seguenti modalità:
 
1) il funzionario dotato di valigetta informatica (notebook) con connettività alla rete INPS mediante chiavetta UMTS potrà operare direttamente sulla procedura di rilascio dei PIN analogamente a quanto effettua in sede. Il PIN così rilasciato sarà immediatamente operativo;
2) il funzionario non dotato di valigetta informatica procederà al riconoscimento del medico e alla verifica della modulistica di richiesta attribuendo al medico una busta PIN. Il numero della busta PIN consegnata verrà annotata sul modulo di richiesta dello stesso. Al rientro in sede il funzionario provvederà alla registrazione dei dati del medico nella procedura di rilascio dei PIN. Solo dopo questa fase il PIN sarà operativo.
 
Si ricorda che nell’ipotesi in cui un medico risulti già in possesso di un PIN in qualità di cittadino e per il quale ha già richiesto ed ottenuto una PEC si dovrà procedere:
-   alla revoca dell’esistente PIN di cittadino
-   all’assegnazione di un nuovo PIN in qualità di medico certificatore
-   all’aggiunta delle autorizzazioni al servizio “Estratto contributivo” affinché l’utente possa continuare ad accedere ai suoi servizi per il cittadino e all’eventuale PEC rilasciata dall’INPS.
 
Si richiama, pertanto, l’attenzione dei medici responsabili di UOC o di UOS affinché, in accordo con i Direttori di sede, avviino tempestivamente i necessari contatti preliminari con il Presidente del locale Ordine Provinciale dei Medici al fine di concordare una o più date utili per gli incontri in oggetto.  
                                                
                                                Il Direttore Generale
                                                            Nori