Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Messaggio numero 8641 del 16-04-2009.htm

  
  

Attivando questo Link si può ricevere il documento in formato PDF

Direzione Centrale Pensioni

Direzione Centrale

Sistemi Informativi e Tecnologici

Coordinamento Generale

Medico-Legale

 

 

 

 

 

 

Roma, 16-04-2009

 

 

 

Messaggio n.  8641

 

 

 

 

 

 

OGGETTO:

verifiche straordinarie d’invalidità civile – Revoca del piano delle attività per la città e la provincia dell’Aquila nonché altri comuni della regione Abruzzo colpiti dall’evento sismico

 

 

 

A seguito dell’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3754 del 9 aprile 2009, pubblicata sulla G.U. n.84 del 10 aprile 2009, si comunica che, nella città e nella provincia dell’Aquila è stato revocato il piano straordinario di verifica delle invalidità civili di cui all’art.80 del D.L. 25 luglio 2008, n.112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n.133

 

La revoca del piano riguarda anche altri comuni della regione Abruzzo individuati con decreto del Capo del Dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri in qualità di Commissario delegato ai sensi dell’art.5 co. 4 della legge 24 febbraio 1992, n.225.

 

Sarà cura delle competenti strutture della Direzione generale individuare nel data base delle verifiche straordinarie i soggetti residenti in detti comuni al fine di escludere gli stessi dalle verifiche.

 

Coloro che hanno già ricevuto la convocazione a visita, come ovvio, restano esonerati dalla presentazione alla data stabilita.

 

La procedura INVER2009 impedirà che la mancata presentazione a visita dia luogo alla sospensione della prestazione nonché alla successiva riconvocazione.

 

Si fa riserva di fornire eventuali ulteriori istruzioni in relazione alla definitiva individuazione dei comuni interessati dal provvedimento di revoca del piano straordinario delle verifiche.

 

 

 

IL DIRETTORE CENTRALE PENSIONI

Giorgio CRACA

IL DIRETTORE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGICI

Giuseppe Greco

IL COORDINATORE GENERALE MEDICO LEGALE

Massimo Piccioni