Contributo di solidarietà: dal 2018 cessato l’obbligo di versamento

L’articolo 24, comma 21, decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, ha istituito un contributo di solidarietà pari allo 0,50% della retribuzione imponibile a carico degli iscritti e dei pensionati delle gestioni previdenziali confluite nel Fondo pensioni lavoratori dipendenti (ex Fondo trasporti, ex Fondo elettrici, ex Fondo telefonici, ex INPDAI) e del Fondo di previdenza per il personale di volo dipendente da aziende di navigazione aerea che, al 31 dicembre 1995, avevano maturato una anzianità contributiva pari o superiore a cinque anni.

Il messaggio 20 febbraio 2018, n. 772 informa che, dal 1° gennaio 2018, per i datori di lavoro è cessato l’obbligo di versamento di tale contributo.

Il messaggio fornisce, inoltre, le modalità operative per la cessazione del versamento e per l’eventuale recupero dell’importo.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.