Trova in INPS
/ News /

Versione Testuale

Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Messaggio numero 15746 del 15-06-2010

  
Attivando questo Link si pu├▓ ricevere il documento in formato PDF

Direzione Centrale Entrate

 





         Roma, 15-06-2010



         Messaggio n. 15746

 


 

OGGETTO:

Modalità di recupero contributi sospesi Messina, Viareggio, Pisa, Lucca e Massa Carrara.

 

 

A scioglimento delle riserve contenute nelle circolari n. 1 dell'8 gennaio 2010 relativa all'alluvione di Messina, n. 31 del 4 marzo 2010 relativa all'incidente ferroviario di Viareggio ed alla n. 58 del 9 aprile 2010, relativa agli eventi meteorologici di Pisa, Lucca e Massa Carrara,   si comunicano le modalità di recupero dei contributi sospesi. 

 

 

Per l'alluvione di Messina 2009, l’art.2, comma 2, dell'ordinanza n. 3825/2009 prevede che il recupero avvenga a partire dal 16 luglio 2010 mediante 48 rate mensili costanti, senza alcun aggravio di oneri accessori.

 

Per l'incidente ferroviario di Viareggio, il comma 3 dell’OPCM 3834/2009, ha disposto che i contributi sospesi siano recuperati,  senza  applicazione  di  oneri  accessori, mediante 48 rate mensili a decorrere dal 16 agosto 2010.

 

Infine, per gli eventi metereologici che hanno colpito Pisa, Lucca e Massa Carrara, il comma 3 dell’OPCM n. 3856,  prevede che l’ammontare sospeso sia recuperato,  senza  applicazione  di  oneri  accessori, mediante 24 rate mensili a decorrere dal 16 luglio 2010. 

 

  AZIENDE

Il pagamento deve essere effettuato mediante il Mod. F24 da compilare con le

modalità esposte nell’esempio che segue, utilizzando il codice contributo DSOS istituito con la circolare n.98 del 28.5.2002 ed esponendo la matricola dell’azienda seguita dallo stesso codice utilizzato nel quadro D di denuncia per la rilevazione del credito.

 

 

 

Sezione Inps

SEDE

Codice Contributo

Matricola INPS/ codice INPS/ filiale azienda

Periodo dal

Periodo al

Importi a debito versati

Importi a credito compensati

Xxxx

DSOS

PPNNNNNNCCN955 - Messina

PPNNNNNNCCN956- Viareggio

PPNNNNNNCCN957-

Pisa, Lucca e Massa Carrara

mm/aaaa

mm/aaaa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                             

 

 

ARTIGIANI E COMMERCIANTI

 

Per il versamento  possono essere utilizzati gli F24 originali e, qualora gli interessati non ne fossero in possesso, possono chiederne la ristampa alla Sede competente. La Sede avrà cura di fornire, con le consuete modalità, la codeline da utilizzare.

Si richiama l'attenzione sul fatto che qualora nell'importo da pagare sia compresa la quota associativa, il versamento in unica soluzione va effettuato utilizzando, in ogni caso, i  modelli F24 in possesso dell'assicurato (uno per ognuna delle rate sospese), al fine di consentire la regolare contabilizzazione della quota associativa.

 

Coloro che intendono avvalersi della rateazione devono  versare la prima rata a mezzo delega unificata (mod. F24) indicando, nella sezione riservata all’INPS, i codici istituiti con la circolare n. 138 del 25 luglio 2000 e precisamente:

 

-         AD per le rate relative alla contribuzione dovuta alla gestione artigiani;

-         CD per le rate relative alla contribuzione dovuta alla gestione commercianti.

 

Considerato che nei confronti degli artigiani e dei commercianti non vige il principio dell’automaticità delle prestazioni, i contributi dovuti e non versati per effetto della sospensione non saranno utilizzabili fino al loro completo versamento.

 

Liberi professionisti e committenti tenuti al versamento dei contributi alla Gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge n.335/1995.

 

 Nella denuncia individuale EMens riferita ai periodi di sospensione, nell’elemento <CodCalamità> di <Collaboratore> il valore da inserire è 09 Messina- 10 Viareggio - 11 Pisa, Lucca e Massa Carrara.

 

  Il pagamento deve essere effettuato mediante modello F24 compilato con le modalità sotto esposte e suddivise per Liberi professionisti e Committenti/associanti utilizzando il codice contributo POC- COC istituito con la circolare n.98 del 28.5.2002.

 

 

 

- Liberi professionisti

 

Sezione Inps

SEDE

Codice Contributo

Matricola INPS/ codice INPS/ filiale azienda

Periodo dal

Periodo al

Importi a debito versati

Importi a credito compensati

Xxxx

POC

099999999999

mm/aaaa

mm/aaaa

 €€€€

 

 "

 "

109999999999

119999999999

 "

"

"

 

 

 

 

 

- Committenti/Associanti

 

 Sezione Inps

SEDE

Codice Contributo

Matricola INPS/ codice INPS/ filiale azienda

Periodo dal

Periodo al

Importi a debito versati

Importi a credito compensati

Xxxx

COC

099999999999

mm/aaaa

mm/aaaa

 €€€€

 

 "

"

109999999999

119999999999

"

"

"

 

 

                     

 

Qualora i soggetti obbligati intendano avvalersi del pagamento dilazionato dovranno  versare le singole rate con le stesse modalità sopra esposte

 

Contributi dovuti dalle aziende agricole assuntrici di manodopera.

 

Il pagamento deve essere effettuato mediante Mod. F24; i dati necessari alla compilazione della delega di pagamento (Sede INPS, Causale, Codeline e Periodo) sono quelli indicati nella comunicazione di accoglimento della sospensione. In particolare la causale è LAS.

 

Contributi dovuti dai lavoratori agricoli autonomi e dai concedenti a piccola colonia e compartecipazione familiare

 

Il pagamento deve essere effettuato mediante Mod. F24; i dati necessari alla compilazione della delega di pagamento (Sede INPS, Causale, Codeline e Periodo) sono quelli indicati nella comunicazione di accoglimento della sospensione. In particolare la causale è LAA per i lavoratori autonomi e PCF per i concedenti a piccola colonia e compartecipazione familiare.

 

 

Il Direttore Generale

             Nori