Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Circolare numero 47 del 7-4-2008.htm

  
Elenco dei Comuni dichiarati colpiti da eccezionali calamità o avversità atmosferiche nell’anno 2007.   

Attivando questo Link si può ricevere il documento in formato PDF

 

 

Presidio Unificato Previdenza Agricola

 

 

 

 

Ai

Dirigenti centrali e periferici

 

Ai

Direttori delle Agenzie

 

Ai

Coordinatori generali, centrali e

Roma, 7 Aprile 2008

 

periferici dei Rami professionali

 

Al

Coordinatore generale Medico legale e

 

 

Dirigenti Medici

 

 

 

Circolare n.  47

 

e, per conoscenza,

 

 

 

 

Al

Presidente

 

Ai

Consiglieri di Amministrazione

 

Al

Presidente e ai Componenti del Consiglio

 

 

di Indirizzo e Vigilanza

 

Al

Presidente e ai Componenti del Collegio dei Sindaci

 

Al

Magistrato della Corte dei Conti delegato

 

 

all’esercizio del controllo

 

Ai

Presidenti dei Comitati amministratori

 

 

di fondi, gestioni e casse

 

Al

Presidente della Commissione centrale

 

 

per l’accertamento e la riscossione

 

 

dei contributi agricoli unificati

 

Ai

Presidenti dei Comitati regionali

Allegati 2

Ai

Presidenti dei Comitati provinciali

 

 

 

OGGETTO:

Elenco dei Comuni dichiarati colpiti da eccezionali calamità o avversità atmosferiche nell’anno 2007.

 

 

 

SOMMARIO:

Normativa e disposizioni amministrative  in materia di benefici previdenziali a favore degli operai agricoli a tempo determinato. Trasmissione elenco dei Comuni ricompresi  nei provvedimenti che hanno dichiarato il carattere eccezionale delle calamità o avversità atmosferiche per l’anno 2007.

 

 

 

1.    CALAMITA’ 2007

 

Per l’anno 2007 trovano ancora applicazione le disposizioni dell’articolo 21, comma 6, della Legge 23 luglio 1991, n.223 e pertanto vengono riconosciuti benefici previdenziali ed assistenziali agli operai agricoli a tempo determinato, iscritti negli elenchi anagrafici dei Comuni dichiarati colpiti da eccezionale calamità o avversità atmosferica, che siano rimasti privi di occupazione in conseguenza degli eventi medesimi.

 

Con la circolare n° 42 del 26 febbraio 1997 sono state aggiornate le direttive amministrative di attuazione del predetto dettato legislativo, sulla base delle innovazioni normative disciplinate dalla Legge n°608 del 28 novembre 1996 in materia di accertamento delle giornate di lavoro nel settore agricolo.

 

Tutto ciò premesso si allega alla presente circolare l’elenco dei Comuni per i quali il Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha dichiarato l’esistenza del carattere di eccezionalità delle calamità naturali e degli eventi atmosferici verificatisi per l’anno 2007, nonché i provvedimenti di riconoscimento di calamità emanati dalle singole regioni, così come previsto e precisato nel messaggio n. 030373 del 18.12.2007 di questo Presidio.

 

Per completezza di informazione si precisa che l’individuazione dei Comuni calamitosi è riportata più volte nel caso in cui  la calamità sia stata dichiarata con diversi decreti ministeriali.

 

Si comunica, inoltre, che il monitoraggio dei decreti riguarda quelli pubblicati  fino alla data del 2 aprile c.a..          

 

Si fa riserva di aggiornare, con successiva circolare,o messaggi, l’elenco degli eventuali altri Comuni interessati da calamità 2007 per i quali non sono stati ancora pubblicati i relativi decreti.

 

 

Il Direttore generale

Crecco

 

Allegato N.1
Allegato N.2