Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Circolare numero 58 del 12-5-2008.htm

  
aziende agricole - compensazione degli aiuti comunitari con i contributi previdenziali, - applicazione del comma 66, art. 1, legge 24 dicembre 2007, n. 247   

Attivando questo Link si può ricevere il documento in formato PDF

 

Presidio unificato Previdenza agricola

 

 

 

Ai

Dirigenti centrali e periferici

 

Ai

Direttori delle Agenzie

 

Ai

Coordinatori generali, centrali e

Roma, 12 Maggio 2008

 

periferici dei Rami professionali

 

Al

Coordinatore generale Medico legale e

 

 

Dirigenti Medici

 

 

 

Circolare n.  58

 

e, per conoscenza,

 

 

 

 

Al

Presidente

 

Ai

Consiglieri di Amministrazione

 

Al

Presidente e ai Membri del Consiglio

 

 

di Indirizzo e Vigilanza

 

Al

Presidente e ai Membri del Collegio dei Sindaci

 

Al

Magistrato della Corte dei Conti delegato

 

 

all’esercizio del controllo

 

Ai

Presidenti dei Comitati amministratori

 

 

di fondi, gestioni e casse

 

Al

Presidente della Commissione centrale

 

 

per l’accertamento e la riscossione

 

 

dei contributi agricoli unificati

 

Ai

Presidenti dei Comitati regionali

 

Ai

Presidenti dei Comitati provinciali

 

 

OGGETTO:

aziende agricole - compensazione degli aiuti comunitari con i contributi previdenziali, - applicazione del comma 66, art. 1, legge 24 dicembre 2007, n. 247

 

SOMMARIO:

aziende agricole - compensazione degli aiuti comunitari con i contributi previdenziali, - applicazione del comma 66, art. 1, legge 24 dicembre 2007, n. 247 

 

 

La legge 24 dicembre 2007, n. 247, all’art. 1, comma 66, trattando il tema della compensazione degli aiuti comunitari con i contributi previdenziali dovuti dall’impresa agricola beneficiaria, prevede che l’Istituto comunichi in via informatica i dati relativi ai contributi previdenziali scaduti contestualmente all’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, a tutti gli organismi pagatori e ai diretti interessati, anche tramite i Centri autorizzati di assistenza agricola (CAA) istituiti ai sensi dell’art. 3 bis del decreto legislativo 27 maggio 1999, n. 165, e successive modificazioni.

 

L’Istituto, nell’ambito della intesa raggiunta con l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) in merito alla attuazione operativa del disposto normativo in materia di compensazione, ha concordato con la stessa AGEA, al fine di ottemperare al citato disposto normativo, la realizzazione di una funzionalità informatica messa a disposizione dei Centri di Assistenza Agricola per la visualizzazione dei dati relativi ai contributi previdenziali che potranno essere oggetto di compensazione.

Contestualmente, con analoga applicazione informatica, le medesime informazioni sono messe a disposizione  degli Organismi pagatori.

 

L’applicazione informatica in discorso è stata illustrata ai rappresentanti dei Centri di Assistenza Agricola nel corso di apposito incontro che è stato tenuto congiuntamente da questo Istituto e da  Agea.

 

 Pertanto, a partire dai contributi previdenziali dovuti e non versati per il secondo trimestre 2007, a ciascun CAA è stato reso disponibile l’elenco dei contributi in compensazione delle  aziende agricole che hanno affidato il mandato.

 

Alle aziende agricole che non si avvalgono di Centri di Assistenza Agricola sarà inviata apposita comunicazione  emessa a livello centrale.

 

 

Il Direttore generale

Crecco