Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Banche dati documentali

Inps Servizi

Banche dati documentali


Circolare numero 67 del 24-5-2005.htm

  
Fondi interprofessionali per la formazione continua. Modifiche alla precedente disciplina. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti.   

Attivando questo Link si può ricevere il documento in formato PDF

 

Direzione Centrale

delle Entrate

Contributive

Direzione Centrale

Finanza, Contabilità e Bilancio

Direzione Centrale

Sistemi Informativi e Telecomunicazioni

 

 

 

Ai

Dirigenti centrali e periferici

 

Ai

Direttori delle Agenzie

 

Ai

Coordinatori generali, centrali e

Roma, 24 Maggio 2005

 

periferici dei Rami professionali

 

Al

Coordinatore generale Medico legale e

 

 

Dirigenti Medici

 

 

 

Circolare n.  67

 

e, per conoscenza,

 

 

 

 

Al

Presidente

 

Ai

Consiglieri di Amministrazione

 

Al

Presidente e ai Membri del Consiglio

 

 

di Indirizzo e Vigilanza

 

Al

Presidente e ai Membri del Collegio dei Sindaci

 

Al

Magistrato della Corte dei Conti delegato

 

 

all’esercizio del controllo

 

Ai

Presidenti dei Comitati amministratori

 

 

di fondi, gestioni e casse

 

Al

Presidente della Commissione centrale

 

 

per l’accertamento e la riscossione

 

 

dei contributi agricoli unificati

 

Ai

Presidenti dei Comitati regionali

Allegati 2

Ai

Presidenti dei Comitati provinciali

 

 

OGGETTO:

Fondi interprofessionali per la formazione continua. Modifiche alla precedente disciplina. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti.

 

SOMMARIO:

Sintesi delle principali innovazioni introdotte sulla materia dalle disposizioni della legge finanziaria per l’anno 2005.

 

 

 

Premessa.

La legge finanziaria per l’anno 2005, con le disposizioni di cui al comma 151 (allegato 1) dell’unico articolo di cui è composta, ha apportato rilevanti modifiche alla disciplina riguardante i Fondi Interprofessionali per la formazione continua.

Le principali innovazioni concernono il finanziamento dei Fondi introdotti dall’articolo 118 della legge n. 388/2000 e successive modificazioni e integrazioni, i termini per comunicare le adesioni e l’impianto che sottende alla funzionalità dei Fondi stessi.

Con la presente circolare, si illustrano i contenuti di maggiore interesse.

 

 1. Finanziamento.

I Fondi, come noto, sono finanziati dal gettito della contribuzione dei datori di lavoro che facoltativamente vi aderiscono.

Fonte del finanziamento è il contributo, previsto dall’articolo 25, c. 4 della legge 21 dicembre 1978, n 845, versato dai datori di lavoro unitamente alla contribuzione a copertura della disoccupazione involontaria.

Al riguardo, si fa presente la recente legge finanziaria ha modificato la precedente previsione legislativa disponendo che, dall’anno in corso, l’Istituto, mediante acconti bimestrali, trasferisca ai Fondi l’intero ammontare del contributo integrativo ex lege n. 845/1978 (0,30%), una volta dedotti i meri costi amministrativi.

Appare utile ribadire, visto l’impianto della norma, che la disposizione non trova applicazione relativamente ai datori di lavoro e/o lavoratori esclusi dalla predetta contribuzione e/o ai lavoratori non tenuti al versamento del contributo integrativo ex lege n. 845/1978 (1).

Si ricorda, inoltre, che non potranno essere devolute ai Fondi le quote di contribuzione oggetto di agevolazione contributiva.

 

Per i datori di lavoro che non aderiscono ai Fondi, resta fermo l’obbligo del versamento del contributo integrativo di cui all’art. 25, comma 4 della citata legge n. 845/1978.

 

 

 2. Adesioni, revoche e relative modalità di comunicazione.

La nuova formulazione della norma fissa al 31 ottobre di ogni anno, con effetti dal 1 gennaio dell’anno successivo, il termine per esprimere l’adesione, in precedenza stabilito al 30 giugno.

Poiché, come noto, l’adesione al Fondo prescelto o la sua revoca sono espresse dall’azienda direttamente all’INPS attraverso la denuncia contributiva DM10/2, ne consegue che, dall’anno in corso, le nuove adesioni dovranno essere comunicate con una delle denunce contributive DM10/2 relative ai periodi fino ad “ottobre” (2).

 

Si precisa, altresì, che le adesioni che interverranno entro il 31 ottobre 2005, produrranno effetti riguardo all'anno 2006, giacché per il corrente anno il termine di adesione era già fissato al 30 giugno 2004 (3).

 

Il novellato terzo comma dell’articolo 118 della legge n. 388/2000, non fissa un termine per la comunicazione delle disdette.

Ai fini dell’ottimizzazione delle connesse attività gestionali, si ritiene che anche per le revoche devono intendersi operanti gli stessi criteri temporali validi per le adesioni.

 

Per quanto riguarda le modalità di comunicazione delle adesioni e/o delle revoche, rimane confermata la prassi in uso (4).

 

 3. Attività dell’Istituto.

Le modifiche apportate dalla legge finanziaria incidono anche sull’attività dell’Istituto che, dall’anno in corso, dovrà comunicare, entro il 31 gennaio di ogni anno, al Ministero del lavoro e delle politiche sociali e ai Fondi la previsione del gettito della contribuzione a questi ultimi spettante, nonché quella relativa al contributo, versato dai datori di lavoro non aderenti, da destinare al Fondo per la formazione professionale e per l’accesso al Fondo sociale europeo (FSE) (5).

I criteri e le modalità per lo scambio delle informazioni menzionate e di altre informazioni utili ai fini del monitoraggio del sistema della formazione continua saranno definiti con successivo e specifico protocollo di intesa con il ministero del Welfare.

 

 4. Modalità operative.

Ai fini della compilazione del DM10/2, rimangono confermate le consuete modalità.


 

 5. Istruzioni contabili.

Come sopra specificato, il comma 151 dell’articolo unico della legge 30 dicembre 2004, n. 311 (legge finanziaria 2005) ha previsto che deve essere trasferito, per il finanziamento dei  Fondi paritetici interprofessionali nazionali, l’intero contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (pari allo 0,30%) dovuto dalle aziende che hanno aderito ai suddetti Fondi.

 

Ciò premesso, per una maggiore comprensione delle conseguenti variazioni da apportare, a partire dal 2005, al piano dei conti per la rilevazione del suddetto contributo da destinare ai Fondi vigenti nell’anno 2004 e ai due nuovi Fondi interprofessionali autorizzati dal 2005, come da messaggio n. 005684 del 1° marzo 2004, nonché per la rilevazione dello stesso contributo dovuto dalle aziende non aderenti da destinare al Fondo per la formazione professionale e per l’accesso al Fondo sociale europeo gestiti dallo Stato, si ritiene utile specificare quanto segue.

                            

  5.1. Contributo da destinare ai Fondi già esistenti nel 2004.

Con il messaggio n. 010871 del 14 aprile 2004 sono stati istituiti, nell’ambito della contabilità separata “GTU”, e a completamento della circolare n. 60 del 6 aprile 2004, i conti per rilevare il gettito contributivo di spettanza dei Fondi interessati nella misura di un terzo dell’aliquota complessiva dello 0,30% dovuta dai datori di lavoro ad essi aderenti.

 

A seguito delle innovazioni introdotte dalla già citata legge n. 311/2004, a partire dall’esercizio 2005, i conti da GTU 21/110 a GTU 21/117 (contributo riscosso da DM 10 attivi e passivi) e da GTU 21/120 a GTU 21/127 (contributo da DM 10 insoluti e da DM 10/V), ai quali viene opportunamente adeguata la denominazione, devono rilevare esclusivamente il contributo nella misura di un terzo dello 0,30% di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

I conti da GTU 21/170 a GTU 21/177 (contributo riscosso da DM 10 attivi e passivi) e da GTU 21/180 a GTU 21/187 (contributo da DM 10 insoluti e da DM 10/V), ai quali viene variata la denominazione, devono rilevare l’intero gettito contributivo dello 0,30% di competenza “anno in corso”.

 

Vengono istituiti i conti da GTU 21/130 a GTU 21/137 (contributo riscosso da DM 10 attivi e passivi) e da GTU 21/140 a GTU 21/147 (contributo da DM 10 insoluti e da DM 10/V) ai quali va imputato l’intero gettito contributivo dello 0,30% di competenza “anni precedenti”. Detti conti devono essere movimentati, ovviamente, a decorrere dall’esercizio 2006.

 

 5.2. Contributo da destinare ai nuovi Fondi interprofessionali.

Per i due nuovi Fondi interprofessionali autorizzati a partire dall’anno 2005 -  Fondo per i dirigenti PMI (FONDO DIRIGENTI PMI) e Fondo per gli Studi professionali ed aziende ad essi collegate (FONDOPROFESSIONI) – sono stati istituiti , rispettivamente, i seguenti conti ai quali va imputato, naturalmente, l’intero gettito contributivo dello 0,30%:

 

- GTU 21/138 e GTU 21/139 (contributo riscosso da DM 10 attivi e passivi) di competenza “anni          precedenti”;

 

- GTU 21/148 e GTU 21/149 (contributo da DM 10 insoluti e da DM 10/V) di competenza “anni precedenti”;

 

- GTU 21/168 e GTU 21/169 (contributo riscosso da DM 10 attivi e passivi) di competenza “anno in corso”;

 

- GTU 21/188 e GTU 21/189 (contributo da DM 10 insoluti e da DM 10/V) di competenza “anno in corso”.

 

I conti GTU 21/138, GTU 21/139, GTU 21/148 e GTU 21/149 devono essere movimentati a partire dall’esercizio 2006.

 

 

 5.3. Contributo da destinare  al  Fondo  per  la  formazione  professionale  e  per  l’accesso  al

       Fondo sociale europeo gestiti dallo Stato.

Il contributo dovuto dalle aziende non aderenti ai Fondi interprofessionali, da destinare ai Fondi in epigrafe gestiti dallo Stato, continua ad essere rilevato ai conti già istituiti con il citato messaggio n. 010871 del 14 aprile 2004 e precisamente ai conti GTU 21/119 (competenza “anni precedenti”) e GTU 21/179 (competenza “anno in corso”) per la misura di un terzo dell’aliquota complessiva dello 0,30%, e ai conti GTU 21/118 (competenza “anni precedenti”) e GTU 21/178 (competenza “anno in corso”), che variano la denominazione, per la restante misura dei due terzi.

 

Si fa presente, inoltre, che al conto GTU 21/118 continua ad essere imputato anche l’ammontare dei due terzi dovuto dalle aziende aderenti ai Fondi interprofessionali per il periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004.

 

Infine, si rammenta che, per assicurare la concordanza tra le risultanze contabili e le somme derivanti dalle ripartizioni delle denunce contributive di mod. DM 10, per la movimentabilità dei conti riportati al presente punto ed ai precedenti punti 5.1. e 5.2., nei casi di acquisizione manuale delle registrazioni contabili, deve essere utilizzato, sotto la diretta responsabilità del responsabile dei flussi contabili, il codice documento “95”.

 

I rapporti finanziari con gli Enti destinatari del contributo di che trattasi sono definiti dalla Direzione Generale.

 

Nell’allegato n. 2 vengono riportati sia i conti ai quali viene variata la denominazione che quelli di nuova istituzione.

 

                                                                                   Il Direttore Generale

                                                                                              Crecco

 

 

 

(1) A titolo esemplificativo: soci di cooperative ex DPR n. 602/1970, apprendisti, lavoratori extracomunitari stagionali, operai agricoli, lavoratori interinali, lavoratori somministrati, ecc….

 

(2) Con scadenza per l’invio telematico della relativa denuncia contributiva entro il 30 novembre 2005.

 

(3) Con scadenza per l’invio telematico della relativa denuncia contributiva entro il 31 luglio 2004.

 

(4) Cfr. circolari n. 71 del 2 aprile 2003 e n. 60 del 6 aprile 2004, e messaggi n. 61 del 19 maggio 2003 e n. 5684 del 1 marzo 2004.

 

(5) Istituito in base alla previsione di cui articolo 9, comma 5, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allegato 1

 

 

Legge 30 dicembre 2004, n. 311 – G.U. n. 306 del 31 dicembre 2004- S. O. n. 192

 

(stralcio)

 

Art. 1

 

151. All'articolo 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 1, ultimo periodo, sono soppresse le parole: «progressivamente e»;

b) al comma 1, dopo l'ultimo periodo è aggiunto il seguente: «Nel finanziare i piani formativi di cui al presente comma, i fondi si attengono al criterio della redistribuzione delle risorse versate dalle aziende aderenti a ciascuno di essi, ai sensi del comma 3»;

c) il comma 3 è sostituito dal seguente:

«3. I datori di lavoro che aderiscono ai fondi effettuano il versamento del contributo integrativo, di cui all'articolo 25 della legge n. 845 del 1978, e successive modificazioni, all'INPS, che provvede a trasferirlo, per intero, una volta dedotti i meri costi amministrativi, al fondo indicato dal datore di lavoro. L'adesione ai fondi è fissata entro il 31 ottobre di ogni anno, con effetti dal 1° gennaio successivo; le successive adesioni o disdette avranno effetto dal 1° gennaio di ogni anno. L'INPS, entro il 31 gennaio di ogni anno, a decorrere dal 2005, comunica al Ministero del lavoro e delle politiche sociali e ai fondi la previsione, sulla base delle adesioni pervenute, del gettito del contributo integrativo, di cui all'articolo 25 della legge n. 845 del 1978, e successive modificazioni, relativo ai datori di lavoro aderenti ai fondi stessi nonchè di quello relativo agli altri datori di lavoro, obbligati al versamento di detto contributo, destinato al Fondo per la formazione professionale e per l'accesso al Fondo sociale europeo (FSE), di cui all'articolo 9, comma 5, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236. Lo stesso Istituto provvede a disciplinare le modalità di adesione ai fondi interprofessionali e di trasferimento delle risorse agli stessi mediante acconti bimestrali nonchè a fornire, tempestivamente e con regolarità, ai fondi stessi, tutte le informazioni relative alle imprese aderenti e ai contributi integrativi da esse versati. Al fine di assicurare continuità nel perseguimento delle finalità istituzionali del Fondo per la formazione professionale e per l'accesso al FSE, di cui all'articolo 9, comma 5, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236, rimane fermo quanto previsto dal secondo periodo del comma 2 dell'articolo 66 della legge 17 maggio 1999, n. 144».

 

 

 

 

 

 

Allegato n. 2

 

 

VARIAZIONI AL PIANO DEI CONTI

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/110

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese artigiane (FONDO ARTIGIANATO FORMAZIONE) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 F.ART.FORM.RISC.A 31/12/04

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/111

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese cooperative (FONCOOP) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FONCOOP RISC.A  31/12/04

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/112

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori de commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti (FOR.TE) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FOR.TE RISC.A 31/12/04

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/113

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese industriali (FONDIMPRESA) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FONDIMPRESA RISC.A 31/12/04

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/114

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle piccole e medie  imprese industriali (FONDO PMI CONFAPI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 F.PMI CONFAPI RIS.31/12/04

Tipo variazione

V

Codice conto

GTU 21/115

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese del settore terziario: comparti del turismo e distribuzione-servizi (FON.TER) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FON.TER RISC.A 31/12/04

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

V

Codice conto

GTU 21/116

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i dirigenti industriali (FONDIRIGENTI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FONDIRIGENTI RISC.31/12/04

Tipo variazione

V

Codice conto

GTU 21/117

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i dirigenti del terziario (FON.DIR) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FON.DIR. RISC.31/12/04

Tipo variazione

V

Codice conto

GTU 21/118

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota dei due terzi) dovuto dalle aziende aderenti (per il periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004) e non aderenti ai Fondi interprofessionali nazionali per la formazione continua tenute alla denuncia ed al versamento con il sistema di cui al D.M. 5 febbraio 1969, di competenza degli anni precedenti

Denominazione abbreviata

CTR.2/3 ART.25 L.845/78 AZ.ADER.E NON A FONDI-A.P.

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/120

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese artigiane (FONDO ARTIGIANATO FORMAZIONE) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 F.ART.FORM.NON RISC.2004

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/121

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese cooperative (FONCOOP) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FONCOOP NON RISC.31/12/04

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/122

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori de commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti (FOR.TE) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FOR.TE NON RISC.31/12/04

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/123

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese industriali (FONDIMPRESA) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FONDIMPRESA NON RISC.2004

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/124

 

 

 

 

 

 

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle piccole e medie  imprese industriali (FONDO PMI CONFAPI) accertato mediante  modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 F.PMI CONFAPI NON RISC.04

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/125

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese del settore terziario: comparti del turismo e distribuzione-servizi (FON.TER) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FON.TER NON RISC.31/12/04

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/126

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i dirigenti industriali (FONDIRIGENTI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FONDIRIGENTI NON RISC.2004

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/127

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota di un terzo) di pertinenza del Fondo per i dirigenti del terziario (FON.DIR) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza del periodo 1° gennaio-31 dicembre 2004

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.1/3 ART.25 L.845/78 FON.DIR.NON RISC.31/12/04

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/170

 

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese artigiane (FONDO ARTIGIANATO FORMAZIONE) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.ART.FORMAZ.RISC.-A.C.

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/171

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese cooperative (FONCOOP) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONCOOP RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/172

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori de commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti (FOR.TE) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FOR.TE RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/173

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese industriali (FONDIMPRESA) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FONDIMPRESA RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/174

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle piccole e medie  imprese industriali (FONDO PMI CONFAPI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C. 4 L.845/78 F.PMI CONFAPI RISC.-A.C.

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/175

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese del settore terziario: comparti del turismo e distribuzione-servizi (FON.TER) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTRART.25 C.4  L.845/78 FON.TER RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/176

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti industriali (FONDIRIGENTI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIGENTI RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/177

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti del terziario (FON.DIR) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FON.DIR. RISC.-A.C.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/178

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (quota dei due terzi) dovuto dalle aziende non aderenti ai Fondi interprofessionali nazionali per la formazione continua tenute alla denuncia ed al versamento con il sistema di cui al DM 5 febbraio 1969, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 L.845/78 AZ.NON ADER.AI FONDI-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/180

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese artigiane (FONDO ARTIGIANATO FORMAZIONE) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.ART.FORM.NON RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/181

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese cooperative (FONCOOP) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONCOOP NON RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/182

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori de commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti (FOR.TE) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FOR.TE NON RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/183

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese industriali (FONDIMPRESA) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FONDIMPRESA NON RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/184

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle piccole e medie  imprese industriali (FONDO PMI CONFAPI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.PMI CONFAPI NON RISC-A.C

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/185

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese del settore terziario: comparti del turismo e distribuzione-servizi (FON.TER) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FON.TER NON RISC.-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/186

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti industriali (FONDIRIGENTI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIGENTI NON RISC-A.C.

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

V

 

 

Codice conto

GTU 21/187

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti del terziario (FON.DIR) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FON.DIR. NON RISC.-A.C.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/130

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese artigiane (FONDO ARTIGIANATO FORMAZIONE) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.ART.FORMAZ.RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/131

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese cooperative (FONCOOP) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONCOOP RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/132

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori de commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti (FOR.TE) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FOR.TE RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/133

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese industriali (FONDIMPRESA) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FONDIMPRESA RISC.-A.P.

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/134

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle piccole e medie  imprese industriali (FONDO PMI CONFAPI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C. 4 L.845/78 F.PMI CONFAPI RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/135

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese del settore terziario: comparti del turismo e distribuzione-servizi (FON.TER) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTRART.25 C.4  L.845/78 FON.TER RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/136

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti industriali (FONDIRIGENTI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIGENTI RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/137

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti del terziario (FON.DIR) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FON.DIR. RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/138

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti PMI (FONDO DIRIGENTI PMI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIG.PMI RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/139

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per gli Studi professionali ed aziende ad essi collegate (FONDOPROFESSIONI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.PROFESSIONI RISC.-A.P.

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/140

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese artigiane (FONDO ARTIGIANATO FORMAZIONE) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.ART.FORM.NON RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/141

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese cooperative (FONCOOP) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONCOOP NON RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/142

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori de commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti (FOR.TE) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FOR.TE NON RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/143

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese industriali (FONDIMPRESA) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4  L.845/78 FONDIMPRESA NON RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/144

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle piccole e medie  imprese industriali (FONDO PMI CONFAPI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C. 4 L.845/78 F.PMI CONFAPI NON RISC-A.P

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/145

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i lavoratori delle imprese del settore terziario: comparti del turismo e distribuzione-servizi (FON.TER) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTRART.25 C.4  L.845/78 FON.TER NON RISC.-A.P.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/146

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti industriali (FONDIRIGENTI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIGENTI NON RISC-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/147

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti del terziario (FON.DIR) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FON.DIR. NON RISC.-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/148

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti PMI (FONDO DIRIGENTI PMI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIG.PMI NON RISC-A.P.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/149

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per gli Studi professionali ed aziende ad essi collegate (FONDOPROFESSIONI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza degli anni precedenti

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.PROFESSIONI NON RISC-A.P.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/168

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti PMI (FONDO DIRIGENTI PMI)) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIG.PMI RISC-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/169

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per gli Studi professionali ed aziende ad essi collegate (FONDOPROFESSIONI) riscosso con il sistema di denuncia e di versamento di cui al DM 5 febbraio 1969 (modd. DM 10 attivi e passivi), di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.PROFESSIONI RISC-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/188

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per i dirigenti PMI (FONDO DIRIGENTI PMI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 FONDIRIG.PMI NON RISC-A.C.

 

 

 

 

Tipo variazione

I

 

 

Codice conto

GTU 21/189

 

 

Denominazione completa

Contributo di cui all’art. 25, comma 4, della legge n. 845/1978 di pertinenza del Fondo per gli Studi professionali ed aziende ad essi collegate (FONDOPROFESSIONI) accertato mediante modd. DM 10 insoluti e DM 10/V, di competenza dell’anno in corso

 

 

Denominazione abbreviata

CTR.ART.25 C.4 L.845/78 F.PROFESS.NON RISC.-A.C.