Patronati e altri intermediari autorizzati

Nel rapporto tra utenti e Istituto rivestono un ruolo importante, secondo le norme di legge, gli intermediari istituzionali, gli intermediari convenzionati, i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) per gli aspetti parafiscali e di verifica dei mezzi, oltre che i professionisti incaricati nell’intermediazione tra aziende e INPS, le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali.

Intermediari istituzionali per lavoratori e pensionati: i patronati

Gli istituti di patronato e di assistenza sociale svolgono servizi di utilità pubblica, in applicazione dei princìpi e delle norme dettati dalle leggi di riferimento, nonché dai decreti e regolamenti emessi, di volta in volta, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in qualità di dicastero vigilante. Sono persone giuridiche di diritto privato, disciplinate dalla legge 30 marzo 2001, n. 152, costituite e gestite da confederazioni e associazioni nazionali di lavoratori.

Di seguito si riporta l’elenco degli enti di patronato riconosciuti dalla legge a livello nazionale:

CE.PA. – Centro Patronati:

  • ACLI - PATRONATO ACLI PER I SERVIZI SOCIALI DEI LAVORATORI E DEI CITTADINI
  • INCA - ISTITUTO NAZIONALE CONFEDERALE PER L'ASSISTENZA SOCIALE
  • INAS - ISTITUTO NAZIONALE DI ASSISTENZA SOCIALE
  • ITAL - ISTITUTO DI TUTELA ED ASSISTENZA LAVORATORI

C.I.P.L.A. - Comitato di Intesa tra i Patronati dei Lavoratori Autonomi:

  • ENAPA - ENTE NAZIONALE DI ASSISTENZA E PATROCINIO AGRICOLTORI
  • 50&PIÚ ENASCO - ENTE NAZIONALE DI ASSISTENZA SOCIALE PER GLI ESERCENTI ATTIVITÀ COMMERCIALI
  • EPACA - ENTE DI PATRONATO E DI ASSISTENZA PER I CITTADINI E L’ AGRICOLTURA
  • EPASA- ITACO CITTADINI E IMPRESE
  • INAC - ISTITUTO NAZIONALE DI ASSISTENZA PER I CITTADINI
  • INAPA - ISTITUTO NAZIONALE DI ASSISTENZA E PATRONATO PER L'ARTIGIANATO

C.I.P.A.S. - Coordinamento Istituti di Patronato e di Assistenza Sociale:

  • ENCAL- CISAL - ENTE NAZIONALE CONFEDERALE ASSISTENZA LAVORATORI
  • EPAS - ENTE DI PATRONATO E DI ASSISTENZA SOCIALE
  • SIAS - SERVIZIO ITALIANO DI ASSISTENZA SOCIALE

CO.P.A.S. - Coordinamento dei Patronati di Assistenza Sociale:

  • A.C.A.I. - E.N.A.S. - ASSOCIAZIONE CRISTIANA ARTIGIANI ITALIANI - ENTE NAZIONALE DI ASSISTENZA SOCIALE
  • ENAC – ENTE NAZIONALE DI ASSISTENZA AL CITTADINO
  • INPAL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSISTENZA AI LAVORATORI
  • LABOR
  • SBR - SOZIALER BERATUNGSRING
  • Se.N.A.S. - SERVIZIO NAZIONALE PER L' ASSISTENZA SOCIALE

altri patronati:

  • INAPI - ISTITUTO NAZIONALE ASSISTENZA PICCOLI IMPRENDITORI
  • INPAS - ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA E DI ASSISTENZA SOCIALE
  • ANMIL - ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA LAVORATORI MUTILATI E INVALIDI DEL LAVORO
  • E.N.A.S.C. - ENTE NAZIONALE DI ASSISTENZA SOCIALE AI CITTADINI
  • E.P.A.C. - ENTE PREVIDENZIALE DI ASSISTENZA AI CITTADINI

I Centri di Assistenza Fiscale (CAF) e i professionisti convenzionati svolgono attività di intermediazione finalizzata all’erogazione di prestazioni oggetto di specifiche convenzioni con l’Istituto (es: Reddito di Cittadinanza, ISEE ecc.) e agevolano il rapporto tra l’Istituto e gli utenti su tali materie.


Intermediari abilitati per le aziende

  • Consulenti del lavoro: i consulenti del lavoro sono gli unici operatori autorizzati ex lege (art. 2 legge 11 gennaio 1979, n. 12) all’attività di intermediazione nell’esecuzione degli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza; possono svolgere per conto di qualsiasi datore di lavoro tutti gli adempimenti previsti dalle norme vigenti in materia di amministrazione del personale dipendente. L’attività dei consulenti del lavoro si colloca in una posizione centrale tra imprese, istituzioni pubbliche e lavoratori. Il loro ambito professionale comprende aspetti contabili, economici, giuridici, assicurativi, previdenziali, sociali, nonché l’assistenza e la rappresentanza in sede di contenzioso con gli istituti previdenziali, assicurativi e ispettivi del lavoro. Curano anche l’attività di tenuta e regolarizzazione dei documenti delle aziende private in materia di lavoro, l’assistenza e la rappresentanza dell’azienda nelle vertenze extragiudiziali e svolgono funzioni di conciliazione anche in qualità di arbitro nell’ambito delle controversie di lavoro.
  • Dottori commercialisti ed esperti contabili e avvocati: gli iscritti negli albi degli avvocati e procuratori legali, dei dottori commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali sono professionisti qualificati all’esercizio dell’attività di intermediazione per conto dei datori di lavoro in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale, previa comunicazione agli ispettorati del lavoro competenti (articolo 1, legge 12/1979), attraverso la procedura telematica accessibile dal sito dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL).
  • Tributaristi: i tributaristi hanno competenza in materia di adempimento degli obblighi contributivi dei lavoratori autonomi iscritti alle gestioni degli artigiani e dei commercianti, dei collaboratori coordinati e continuativi e figure a essi assimilate, dei professionisti iscritti alla Gestione Separata.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.