Braccianti agricoli: adempimenti per gli elenchi nominativi 2022

Con la circolare INPS 17 gennaio 2023, n. 5 l’Istituto fornisce le indicazioni per la compilazione degli elenchi nominativi, per il 2022, dei braccianti agricoli destinatari del beneficio del “trascinamento delle giornate”.

Questo beneficio prevede che i braccianti agricoli iscritti negli elenchi dei comuni colpiti da calamità eccezionali o avversità atmosferiche possono ottenere il riconoscimento, ai fini previdenziali e assistenziali, di un numero di giornate lavorative aggiuntive a quelle prestate presso gli stessi datori di lavoro, necessarie a raggiungere il numero di giornate effettivamente svolte nell'anno precedente a quello di fruizione dei benefici.

Il beneficio è destinato ai lavoratori occupati, per almeno cinque giornate nel 2022, presso un’impresa agricola che abbia fruito di almeno uno degli interventi di cui all’articolo 1, comma 3, decreto legislativo 102/2004 e che ricada in un’area dichiarata calamitata ai sensi dell’articolo 1, comma 1079, legge 27 dicembre 2006, n. 296.

Le aziende dovranno trasmettere la dichiarazione di calamità, direttamente o tramite gli intermediari, tramite il servizio online "Dichiarazione calamità (Aziende agricole)", entro il 24 febbraio 2023.

Per la concessione del beneficio ai piccoli coloni e compartecipanti familiari, i concedenti devono inviare alle strutture dell’Istituto il modulo SC95.