Brexit: rinvio al 31 ottobre 2019

Come noto, il Regno Unito ha notificato l'intenzione di recedere dall'Unione europea, a norma dell'articolo 50 del trattato sull'Unione, a decorrere dal 30 marzo 2019.

L’11 aprile 2019, con la decisione (UE) 2019/584, il Consiglio europeo ha prorogato di sei mesi il suddetto termine per ratificare l’accordo di recesso.

Pertanto, fino al 31 ottobre 2019 nulla cambia in materia di sicurezza sociale. Continueranno a trovare applicazione nei confronti del Regno Unito i regolamenti comunitari (CE) 29 aprile 2004, n. 883 e 16 settembre 2009, n. 987. Rimangono, quindi, vigenti anche le relative disposizioni applicative emanate dall’Istituto in materia di legislazione applicabile/distacchi, prestazioni pensionistiche e a sostegno del reddito e recupero contributi e prestazioni.