ComUnica

La Comunicazione Unica d’Impresa

Fino ad oggi, le imprese o i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti l’Inps, Agenzia delle Entrate, l’Inail e le Camere di Commercio con procedure diverse per ogni ente.
A seconda della natura dell’impresa (individuale o società) si utilizzavano moduli cartacei, sistemi telematici, trasmissioni via fax e presentazioni allo sportello per:

1. chiedere l’iscrizione all’Inps dei dipendenti o dei lavoratori autonomi;
2. richiedere il codice fiscale e la partita IVA;
3. aprire la posizione assicurativa presso l’Inail;
4. chiedere l’iscrizione al Registro delle Imprese tenuto dalle Camere di Commercio.

Oggi i quattro enti si sono coordinati per mettere in moto processi di semplificazione amministrativa sfruttando i benefici offerti dalla telematica nel rapporto tra imprese e pubblica amministrazione e tutti gli adempimenti possono essere assolti rivolgendosi ad un solo canale telematico: il Registro delle Imprese. Il Registro delle Imprese sarà infatti lo “sportello unico” a cui inviare la Comunicazione Unica, una singola pratica digitale contenente le informazioni per tutti gli enti.

www.registroimprese.it