Congedo straordinario per i figli del disabile non conviventi

La sentenza della Corte Costituzionale 7 dicembre 2018, n. 232 ha esteso il diritto al congedo straordinario ai sensi dell’articolo 42, comma 5, decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, anche ai figli del disabile in situazione di gravità non conviventi al momento della presentazione della domanda di congedo.

Per gli effetti sulla concessione del congedo, la circolare INPS 5 aprile, n. 49 chiarisce per i lavoratori dipendenti del settore privato l’ambito di applicazione della sentenza ed eventuale retroattività,  fornendo le istruzioni operative per la produzione della domanda.