Contratto di espansione e indennità mensile: nuove istruzioni

Con la circolare INPS 24 marzo 2021, n. 48, l’Istituto ha illustrato le disposizioni e ha dettato le istruzioni operative in materia di indennità mensile erogabile ai dipendenti di imprese che hanno stipulato un contratto di espansione, che risolvono il rapporto di lavoro e si trovano a non più di 60 mesi dalla prima decorrenza utile per la pensione di vecchiaia o la pensione anticipata.

Con il messaggio 28 settembre 2021, n. 3252 l’INPS fornisce le indicazioni amministrative e operative applicabili ai dipendenti iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici.

La disciplina normativa (articolo 41, comma 5-bis, decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148) trova applicazione, infatti, anche nei confronti dei dipendenti di aziende private iscritti alle casse pensionistiche della Gestione Dipendenti Pubblici, dei lavoratori dipendenti degli enti pubblici economici e delle aziende speciali.