Convenzione tra INPS e soggetti abilitati all'assistenza fiscale

Il messaggio 6 ottobre 2020, n. 3557 fornisce tutte le informazioni sulla convenzione tra l’INPS e i soggetti abilitati all’assistenza fiscale per l’affidamento e la disciplina del servizio di raccolta e trasmissione delle dichiarazioni delle situazioni reddituali (modelli RED) e delle dichiarazioni di responsabilità (modelli ACC.AS/PS), ai fini della corretta erogazione delle prestazioni previdenziali e assistenziali, campagne RED ordinarie 2020 (anno reddito 2019) e 2021 (anno reddito 2020), Solleciti 2019 (anno reddito 2018) e 2020 (anno reddito 2019), INV CIV ordinarie 2020 e 2021.

Lo schema di convenzione, adottato con la deliberazione CdA 16 settembre 2020 n. 55 e allegato al messaggio, delinea i soggetti autorizzati alla trasmissione, individua i casi in cui devono essere presentate le dichiarazioni, regolamenta le modalità di svolgimento del servizio, di conservazione della documentazione e di trasmissione telematica, disciplina le attività di verifica e di validazione dei dati, oltre a quelle di comunicazione delle anomalie eventualmente riscontrate.

Il servizio viene affidato in via non esclusiva. I cittadini potranno comunque utilizzare i servizi online RED semplificato e Dichiarazioni di responsabilità oppure rivolgersi al Contact Center e alle strutture territoriali dell’Istituto.

I CAF e gli altri soggetti abilitati all’assistenza fiscale, se in possesso dei requisiti, hanno facoltà di stipulare convenzioni singole.

La Direzione centrale Organizzazione e Comunicazione dell’INPS curerà il processo di convenzionamento. La procedura per la sottoscrizione delle convenzioni scadrà il 31 gennaio 2021.

I soggetti interessati alla sottoscrizione della convenzione potranno rivolgersi alla Direzione centrale Organizzazione e Comunicazione - Area Relazioni e Sinergie con i partner chiave e i soggetti istituzionali, al seguente indirizzo email: Convenzioni.CAF@inps.it.