Dipendenti pubblici: chiarimenti prescrizione contributi pensionistici

Con la circolare INPS 15 novembre 2017, n. 169, che sostituisce la precedente circolare INPS 31 maggio 2017, n. 94, si forniscono chiarimenti in merito alla corretta regolamentazione da applicare in materia di prescrizione dei contributi pensionistici dovuti alle casse della Gestione Dipendenti Pubblici (GDP).

Da un riesame dei profili normativi inerenti la materia, si rendono necessarie le seguenti rettifiche:

  • applicare ai dipendenti pubblici iscritti alla Cassa dei trattamenti pensionistici ai dipendenti dello Stato il regime che prevede, in caso di intervenuta prescrizione del pagamento della contribuzione previdenziale per il decorso dei termini di legge, l’obbligo, in capo al datore di lavoro, di sostenere l’onere del trattamento di quiescenza riferito ai periodi di servizio in cui è intervenuta la prescrizione medesima
  • rinviare, in ragione della complessità interpretativa e attuativa della materia, l’applicazione delle indicazioni fornite nell’ambito della circolare 31 maggio 2017, n. 94, ad una data non anteriore al 1° gennaio 2019.

consiste nel trattamento di pensione dopo l'attività di lavoro

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.