Indennità Covid-19 lavoratori turismo e terme: esiti e riesame domande

La circolare INPS 14 agosto 2020, n. 94 ha fornito le istruzioni amministrative in materia di indennità per i lavoratori dipendenti a tempo determinato nel settore del turismo e degli stabilimenti termali che, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro.

Con il messaggio 30 ottobre 2020, n. 4005 l’Istituto comunica che, a completamento della prima fase di gestione delle domande, sono stati pubblicati gli esiti di tutte le istanze e le motivazioni relative a quelle respinte per non avere superato i controlli relativi all’accertamento dei requisiti previsti.

Queste informazioni sono consultabili accedendo con le proprie credenziali, come Patronato o come cittadino, al servizio “Indennità 600/1000 euro” e selezionando la voce “Esiti”.
Eventuali contestazioni possono essere avanzate attraverso ricorso di natura giudiziaria.

Al lavoratore e al Patronato è comunque consentito proporre un’istanza di riesame amministrativo della domanda respinta, da inoltrare entro 20 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del messaggio, ovvero dalla conoscenza della reiezione se successiva.