Indennità IMA per i lavoratori portuali della Sardegna: domanda

Il decreto Sostegni ha previsto, per i lavoratori portuali della Sardegna che hanno cessato di percepire il trattamento straordinario di integrazione salariale nel 2020, l’Indennità di Mancato Avviamento al lavoro (IMA). Questa indennità è stata riconosciuta, in alternativa alla prestazione di disoccupazione NASpI , dal 25 luglio 2021 al 31 dicembre 2021.

La legge di Bilancio 2022 prevede che l’Autorità di sistema portuale del Mare di Sardegna possa istituire, entro il 30 giugno 2022, una Agenzia per la somministrazione del lavoro in porto e per la riqualificazione professionale, nella quale far confluire i lavoratori in esubero. Fino all’istituzione di questa Agenzia, e comunque fino al 30 giugno 2022, ai lavoratori in esubero spetta, a domanda e in alternativa alla NASpI , l’indennità IMA per il periodo dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2022.

I lavoratori portuali possono richiedere l’indennità IMA per il 2022 tramite PEC, secondo le modalità indicate nel messaggio 8 agosto 2022, n. 3109.

Nuova Assicurazione Sociale per l´Impiego

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.