Lavoratori dipendenti: chiarimenti sull’esonero contributivo 2022

Il decreto Aiuti-bis (decreto-legge 9 agosto 2022, n. 115) ha previsto, per i periodi di paga dal 1° luglio al 31 dicembre 2022, l’incremento di 1,2 punti percentuali dell’esonero sulla quota dei contributi previdenziali per l'invalidità, la vecchiaia e i superstiti a carico del lavoratore, introdotto dalla legge di bilancio 2022.

L’INPS, con il messaggio 7 novembre 2022, n. 4009, fornisce alcuni chiarimenti sull’applicazione dell’incremento dell’1,2 per cento e sulle istruzioni operative per la compilazione dei flussi UniEmens .

Denuncia obbligatoria che il datore di lavoro, che svolge la funzione di sostituto d'imposta, invia mensilmente all'INPS.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.