Mobilità in deroga per lavoratori senza NASpI: istruzioni

L’Istituto, con la circolare INPS 22 giugno 2020, n. 75, fornisce le istruzioni per la gestione dell’indennità pari alla mobilità in deroga ai sensi dell’articolo 87 del decreto Rilancio.

Come previsto dalle misure introdotte, l’indennità può essere decretata dalle Regioni e dalle Province autonome, nel limite massimo di 12 mesi, in favore dei lavoratori che abbiano cessato un precedente periodo di Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD) nel periodo dal 1° dicembre 2017 al 31 dicembre 2018, senza aver diritto all’indennità di disoccupazione NASpI .

La circolare illustra nel dettaglio l’ambito di applicazione delle misure, i beneficiari e gli adempimenti richiesti. In particolare, l’indennità è concessa esclusivamente previa verifica della disponibilità finanziaria da parte dell’INPS. Il pagamento, inoltre, è subordinato alla presentazione da parte del beneficiario di una domanda online di mobilità in deroga.

Ammortizzatore sociale previsto dalla legislazione italiana che consiste in una prestazione economica erogata dall’INPS. Integra o sostituisce la retribuzione dei lavoratori che si trovano in precarie condizioni economiche a causa di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Nuova Assicurazione Sociale per l´Impiego

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.