Osservatorio Reddito/Pensione Cittadinanza e REM: i dati di novembre

È stato pubblicato l’Osservatorio sul Reddito e Pensione di Cittadinanza con i dati aggiornati all’8 novembre 2021, relativi ai nuclei percettori del RdC/PdC e del Reddito di Emergenza (REM) negli anni 2019-2021.


DATI REDDITO E PENSIONE DI CITTADINANZA

Nei primi dieci mesi del 2021, i nuclei beneficiari di almeno una mensilità di RdC/PdC sono stati 1.713.101, per un totale di 3.843.354 di persone coinvolte. Il beneficio è stato revocato a 95.793 nuclei, mentre sono decaduti dal diritto 262.457 nuclei.

La composizione varia in virtù della zona geografica, con 408.298 beneficiari al Nord, 275.635 al Centro e 1.029.168 nell’area Sud e Isole. L’importo medio erogato a livello nazionale a ottobre 2021 è di 546,75 euro.

I nuclei beneficiari di Reddito di Cittadinanza sono 1.549.515, mentre i nuclei beneficiari di Pensione di Cittadinanza sono 163.586.


DATI REDDITO DI EMERGENZA

L’articolo 12, comma 1, decreto-legge 41/2021 ha previsto il riconoscimento, a domanda, di ulteriori tre mensilità di Reddito di Emergenza per i mesi di marzo, aprile e maggio 2021.

I nuclei a cui è stata pagata almeno una mensilità nel 2021, delle tre previste, sono 594.297, con un importo medio mensile di 544,82 euro e un numero di persone coinvolte di 1.351.793.

Per quanto riguarda la nazionalità dei beneficiari, 828.215 sono cittadini italiani, 441.608 sono cittadini extracomunitari e 81.970 cittadini comunitari.