Pensionati all’estero: detrazioni per carichi familiari per il 2019

I pensionati residenti all'estero, in paesi che assicurano un adeguato scambio di informazioni, possono richiedere le detrazioni per carichi di famiglia.

Per poter fruire delle detrazioni fiscali, i pensionati devono presentare ogni anno domanda all’Istituto, al fine di attestare la sussistenza dei requisiti previsti per accedere al diritto.

La legge di bilancio 2018 ha disposto che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, per i figli di età non superiore a 24 anni, il limite di reddito complessivo per essere considerati fiscalmente a carico è di 4mila euro anziché 2.840,51 euro.

Per il periodo d’imposta 2019, i pensionati residenti all’estero possono richiedere all’INPS l’applicazione delle detrazioni per carichi di famiglia, direttamente con PIN dispositivo o credenziali SPID di secondo livello accedendo al servizio online dedicato, o avvalendosi dell’assistenza gratuita dei patronati, che hanno a disposizione il medesimo applicativo nell’apposita sezione loro dedicata.

Per ulteriori informazioni consultare il messaggio 9 novembre 2018, n. 4161.