PIN telefonico temporaneo: accesso ai servizi tramite Contact center

Dal 1° ottobre 2021, ai sensi dell'art. 24, comma 4, del D.L. n. 76/2020, l'accesso a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione è consentito solo attraverso credenziali Carta Nazionale dei Servizi (CNS), Carta d’Identità Elettronica (CIE) e Sistema Pubblico dell'Identità Digitale (SPID). Non sono più utilizzabili i PIN rilasciati dall’Istituto, con la sola eccezione di quelli associati a cittadini residenti all'estero non in possesso di un documento di riconoscimento italiano, come stabilito dalla circolare INPS 12 agosto 2021, n. 127.

Poiché le credenziali SPID, CIE e CNS non prevedono un riconoscimento telefonico dell’utente, per garantire la piena accessibilità a tutti i canali di servizio agli utenti in possesso di tali credenziali, nella sezione MyINPS del portale è disponibile una funzionalità che permette di generare un PIN telefonico temporaneo. Assegnato un PIN telefonico, nel suo periodo di validità, anche gli utenti in possesso di credenziali SPID, CNS e CIE potranno accedere ai servizi INPS per il cittadino tramite Contact center.

Quando si richiede la generazione del PIN telefonico è necessario indicare il periodo di validità desiderato, che varia da un giorno a tre mesi. Gli utenti ottengono così un codice alfanumerico dalla durata prescelta.

In caso di smarrimento, è possibile generare un nuovo PIN telefonico che annullerà automaticamente il precedente.

Il PIN telefonico temporaneo è utilizzabile anche per inoltrare la domanda dell’Assegno unico e universale.