Sisma Ischia 2017: sospensione adempimenti e versamenti contributivi

In seguito all’evento sismico che il giorno 21 agosto 2017 ha colpito i comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno dell'isola di Ischia, è stato dichiarato lo stato di emergenza.

Con la circolare 6 novembre 2018, n. 105 l’Istituto fornisce indicazioni sulla corretta applicazione del decreto legge 28 settembre 2018, n.109, che ha disposto la sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi in scadenza tra il 29 settembre 2018 e il 31 dicembre 2020.

L’atto fornisce, inoltre, le relative istruzioni operative inerenti gli adempimenti e gli obblighi previdenziali in relazione alle diverse gestioni interessate.

La sospensione è applicabile unicamente agli oneri contributivi riferiti alle attività svolte nelle zone colpite dall’evento e destinatari sono i soggetti rientranti nelle seguenti categorie:

  • i datori di lavoro privati (anche datori di lavoro domestico, aziende del settore agricolo, aziende con natura giuridica privata con dipendenti iscritti alla Gestione Pubblica);
  • i lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, agricoli);
  • gli iscritti alla Gestione Separata (committenti, liberi professionisti, ecc.).

Nella circolare vengono indicati i comportamenti da attuare in riferimento ai rapporti di lavoro cessati durante il periodo di sospensione, le modalità per potere usufruire della sospensione, i codici che le aziende interessate potranno utilizzare per la sospensione dei contributi e degli adempimenti relativi alla trasmissione della denuncia UNIEMENS .

Denuncia obbligatoria che il datore di lavoro, che svolge la funzione di sostituto d'imposta, invia mensilmente all'INPS.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.