Verifica obbligo vaccinale over 50 e servizio Greenpass50+

In ottemperanza al decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1, con il messaggio 14 febbraio 2022, n. 721 si comunica che, a partire dal 15 febbraio 2022, l’Istituto fornisce l’esito della verifica del green pass (positivo o negativo) posseduto dai dipendenti di un datore di lavoro, tenendo conto del requisito anagrafico:

  • per gli over 50, è verificato il green pass “rafforzato” (da vaccinazione o da guarigione);
  • per i restanti soggetti è verificato il green pass “base” (da vaccinazione, da guarigione o da tampone negativo).

Si ribadisce che, in fase di controllo, i verificatori selezionano solo il personale effettivamente in servizio che accede ai luoghi di lavoro, escludendo gli assenti e i dipendenti in lavoro agile, e verificano il possesso del green pass esclusivamente per le posizioni selezionate. La verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale, invece, va effettuata a prescindere dalla presenza o meno del personale sul luogo di lavoro.

Per l’utilizzo del servizio Greenpass50+, riservato ai datori di lavoro pubblici e privati o ai loro intermediari, si invita a fare riferimento ai messaggi già pubblicati: