Relazione annuale del Presidente dell'Inps

Relazione annuale del Presidente dell'InpsMastrapasqua: “Sistema solido e in equilibrio anche per i giovani”


«Il sistema previdenziale italiano, dopo quasi 20 anni di continui e prudenti aggiustamenti riformatori, può vantare, a detta di tutti i commentatori più autorevoli e delle Autorità europee, una stabilità finanziaria e una qualità invidiabile». Così ha esordito il Presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua, presentando lo scorso 25 maggio a Palazzo Montecitorio la Relazione Annuale 2011, relativa alle attività svolte dall’Istituto nel corso del 2010. Un equilibrio e una stabilità conseguiti non a scapito delle giovani generazioni le quali, al contrario, possono guardare al futuro con maggior fiducia in quanto la loro pensione non è a rischio. Mastrapasqua ha messo in risalto, poi, il ruolo centrale svolto dall’Inps nel corso della crisi economica che ha colpito anche il nostro Paese evidenziando che, attraverso l’Istituto, sono stati erogati circa 20 miliardi di euro per i cosiddetti ammortizzatori sociali. In questo contesto, è stato possibile recuperare, inoltre, crediti per circa 6,5 miliardi di euro che hanno contribuito anche a far a chiudere, per il terzo anno consecutivo, il bilancio con un avanzo (+ 1,4 miliardi di euro), mentre il patrimonio dell’Istituto è tornato a sfiorare i 41 miliardi di euro. Tutto ciò grazie a chi ha riposto fiducia nell’Istituto e in chi ci lavora con passione e competenza. «Non è un ringraziamento di circostanza – ha affermato Mastrapasqua –  quello che rivolgo a tutti i componenti degli organismi e degli organi dell’Istituto, per arrivare ad ogni dipendente il cui lavoro quotidiano è animato da quella parola che da sola da il senso del nostro operare: solidarietà». Anche se, a detta del Presidente dell’Istituto, è difficile essere solidali quando c’è chi truffa. Per queste ragioni, non ci può essere solidarietà senza controllo. Il controllo, infatti, è un valore non un atto vessatorio. Nell’evidenziare gli ottimi risultati raggiunti attraverso la telematizzazione dei certificati di malattia, Mastrapasqua ha sostenuto, infine, che la tecnologia e l’innovazione sono al servizio del Paese e, pertanto, l’Inps vuole restare all’avanguardia di questo processo con un obiettivo ambizioso. «Entro il 2011 – ha concluso il presidente dell’Inps – il 100% delle istanze di servizio rivolte all’Istituto dovranno essere presentate attraverso il canale web integrato da quello telefonico».
Ad aprire i lavori della giornata dedicata alla presentazione della Relazione Annuale è stato il Presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini, il quale ha centrato il suo intervento sulle misure atte ad incentivare l’assunzione dei giovani, con riferimento al recente decreto-legge sullo sviluppo economico. «Occorrerà verificare attentamente – ha spiegato Fini – se le misure introdotte di recente dal decreto legge sullo sviluppo economico per promuovere la nuova occupazione non debbano essere rafforzate e accompagnate da altre opportune iniziative con l’obiettivo di rendere più vantaggiosa per le imprese l’assunzione di lavoratori». Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Maurizio Sacconi, nel ringraziare il Presidente, il Direttore generale e tutti i funzionari dell’Istituto che hanno concorso al raggiungimento dei risultati positivi indicati nella Relazione, ha voluto rimarcare, invece, la stabilità del nostro sistema previdenziale. «Non c’è nessun intervento in vista per il sistema pensionistico – ha affermato Sacconi – C’è una lettura unanime sulle condizioni di stabilità del sistema previdenziale. Sia la previdenza obbligatoria sia quella complementare sono stabili e affidabili». L’evento a Montecitorio si è chiuso con l’intervento del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, il quale ha voluto sottolineare che non è vero che il nostro Paese è allo sfascio. «La realtà è difficile e i numeri ci chiamano a un impegno maggiore – ha puntualizzato Letta – Mastrapasqua ci ha dimostrato che se il proprio lavoro si fa con serietà, impegno e responsabilità questa sfida si può invece vincere».


Documentazione



Fotogallery dell’evento - 25 maggio 2011



Rassegna multimediale - Relazione annuale - 25 maggio 2011

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.