Direzione centrale Pensioni

Svolge le attività connesse alla gestione delle posizioni assicurative e all'erogazione delle prestazioni pensionistiche per le gestioni amministrate dall'Istituto, anche in regime di convenzioni internazionali ed europee e delle prestazioni di fine lavoro, montanti di previdenza complementare e indennità in caso morte dei dipendenti della gestione pubblica.

Individua le aree di intervento e le azioni necessarie al conseguimento degli obiettivi di contribuzione alla riduzione del debito pubblico da parte dall'Istituto, nelle materie di competenza.

Cura il trasferimento ai fondi pensione delle quote di TFR e di altra contribuzione dei dipendenti pubblici iscritti a previdenza complementare e coordina le attività delle sedi in materia. Provvede alla gestione delle prestazioni di esodo e di accompagnamento alla pensione.

Gestisce la definizione dei riscatti e delle ricongiunzioni nonché i trasferimenti della contribuzione tra le gestioni. Sovraintende, con il supporto del Coordinamento generale Statistico attuariale, alla gestione del Casellario pensionati.

  • Cura lo sviluppo e la gestione del sistema di controllo delle prestazioni pensionistiche finalizzato a: ridurre i rischi e le difettosità in fase di liquidazione delle prestazioni;
  • accertare le prestazioni parzialmente o totalmente indebite.

Cura la gestione delle attività relative al recupero in surroga delle prestazioni di competenza. Esegue il monitoraggio e predispone le previsioni dell'andamento pensionistico, anche in regime di convenzioni internazionali e del flussi migratori, in raccordo con il Coordinamento generale Statistico attuariale.

In tale ambito elabora:

  • report sull'andamento delle prestazioni pensionistiche;
  • documenti previsionali per gli Organi.

Analizza le modifiche normative in materia di posizione assicurativa e prestazioni pensionistiche, anche in regime di convenzioni internazionali, per valutarne l'impatto sull'attività dell'Istituto.

Predispone indicazioni applicative e/o interpretative delle norme nelle materie di competenza e cura la stesura di messaggi e circolari.

Gestisce le attività, gli adempimenti e lo sviluppo delle procedure amministrative funzionali alla gestione unitaria della fiscalità correlata alle prestazioni di competenza, in raccordo con la Direzione centrate Amministrazione finanziaria e servizi fiscali. In tale ambito, analizza le disposizioni normative e regolamentari in materia per l'elaborazione di proposte normative finalizzate alla semplificazione e all'efficientamento degli adempimenti.

Esegue, in collaborazione con la funzione statistico attuariale, analisi multidimensionali e statistico attuariali sull'andamento delle prestazioni pensionistiche erogate dall'Istituto ed effettua:

  • analisi della spesa sostenuta e del numero di prestazioni richieste ed erogate;
  • valutazioni sull'andamento nel breve/medio/lungo termine della richiesta di prestazioni e della relativa spesa.

Cura il collegamento e lo scambio di informazioni con i ministeri competenti, le Istituzioni internazionali di sicurezza sociale e gli interlocutori esteri (consolati, istituzioni e associazioni per gli italiani all'estero, Organizzazione Internazionale della Migrazione).

Nelle materie di competenza:

  • collabora con la funzione legislativa della Segreteria unica tecnica normativa per la predisposizione delle proposte normative;
  • effettua il monitoraggio e la gestione del contenzioso amministrativo; a tal fine, cura l'istruttoria dei ricorsi di competenza e valida l'attività istruttoria dei ricorsi effettuata a livello territoriale, provvedendo all'inoltro ai rispettivi Comitati centrali;
  • monitora e gestisce gli aspetti amministrativi del contenzioso giudiziario, in stretto raccordo e collaborazione con il Coordinamento generale Legale;
  • collabora per lo sviluppo e la gestione dei sistemi open data.

Effettua il controllo del processo produttivo di terzo livello.

Collabora con le Direzioni Organizzazione e sistemi informativi e Servizi agli utenti alla innovazione del modello di servizio, con l'obiettivo di costante miglioramento della qualità percepita dal cliente finale.

Trattamento di fine rapporto: somma che il datore di lavoro deve corrispondere al proprio dipendente alla cessazione del rapporto, corrispondente alla sommatoria delle quote di retribuzione accantonate e rivalutate annualmente.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.