Principi generali

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.


IL REGIME SANZIONATORIO


Le sanzioni civili sono somme aggiuntive che hanno lo scopo di risarcire il danno subito dall'Inps per il mancato tempestivo pagamento dei contributi e si applicano per legge, automaticamente, al verificarsi dell'inadempienza contributiva.


In generale è possibile distinguere tra un regime ordinario ed un regime speciale, da applicare in talune particolari fattispecie.


Tenuto conto che le sanzioni civili si continuano a produrre fin quando il debitore estingue l'obbligazione principale (il debito contributivo) e che la regolamentazione normativa ha subito nel tempo profonde revisioni e modifiche, è opportuno delineare un quadro temporale di applicazione del regime sanzionatorio vigente.


Le più recenti sono:


Legge 48 del 29 febbraio 1988 fino al 23 ottobre 1996
Decreto Legge 538 del 23 ottobre 1996 dal 24 ottobre 1996 al 23 dicembre 1996
Legge 662 del 23 dicembre 1996 dal 1 gennaio 1997 al 30 settembre 2000
Legge 388 del 23 dicembre 2000 dal 1 ottobre 2000 (*)
(*) Non valida per le sanzioni amministrative e per gli illeciti penali .

Di seguito verranno trattati i diversi regimi, in riferimento dapprima alla Legge 662 del 23 dicembre 1996, poi al Decreto Legge 538 del 23 ottobre 1996 che è decaduto per mancata conversione in legge (e che in alcuni punti si discosta da quella prevista dalla L. 662/96), ma di cui sono fatti salvi gli effetti prodotti ed i rapporti giuridici sorti nel breve tempo della sua vigenza (art. 1, comma 233 L. 662/96), ed infine alla più recente Legge 388 del 23 dicembre 2000.




  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.