Artisti - Fondo PSMSAD

La gestione del Fondo PSMSAD - già attribuita all’Enpals, è trasferita all’Inps - Direzione Centrale Credito e Welfare e in capo ala Direzione centrale è stata disposta la titolarità legale degli atti di indirizzo e di gestione e, di conseguenza, delle attività istituzionali a favore degli iscritti che non si sono interrotte, ma sono rimaste inalterate.



CHE COS’E’ IL FONDO PSMSAD

Il Fondo PSMSAD (acronimo di Pittori, Scultori, Musicisti, Scrittori e Autori Drammatici), si propone di sostenere gli iscritti nella loro attività professionale promuovendone, ove necessario in collaborazione con istituzioni aventi scopi similari in Italia e all’estero, la formazione, il perfezionamento e l’affermazione in campo nazionale e internazionale.

Le attività del Fondo sono disciplinate dal nuovo Regolamento del Fondo PSMSAD adottato dalla Determinazione Presidenziale n. 151, del 20 novembre 2015 e consistono in riconoscimenti, sostegni e incentivi per lo svolgimento dell’attività artistica professionale e in provvidenze economiche a sostegno di eccezionali stati di necessità degli iscritti.


CHI SI PUO’ ISCRIVERE

L’iscrizione al Fondo PSMSAD non è automatica, pertanto, possono essere iscritti al Fondo PSMSAD, su domanda, utilizzando il modulo disponibile on line, i cittadini italiani e i cittadini di Stati appartenenti all’Unione Europea che esercitino in forma prevalente e con continuità le attività di pittore, scultore, musicista, scrittore e autore drammatico.

Possono essere altresì iscritti al Fondo PSMSAD i cittadini italiani e di Stati comunitari, di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni, che ancora non esercitino abitualmente le attività sopra descritte, ma che possono dimostrare, con adeguata documentazione, la loro potenzialità a intraprendere la professione artistica.

L’iscrizione ha validità annuale, dal giorno 1 gennaio al 31 dicembre di ciascun anno e si rinnova tacitamente per ugual tempo contestualmente al pagamento del contributo annuale. Per poter fruire delle prestazioni previste dal Fondo PSMSAD è indispensabile essere in regola con il pagamento dei contributi annuali.

La domanda d’iscrizione al Fondo viene esaminata da una competente Commissione Tecnica, per la successiva determinazione dell'organo deliberante. Le Commissioni Tecniche Pittori e Scultori, Musicisti, Scrittori e Autori Drammatici sono istituite con determinazione Presidenziale.

All’accoglimento della domanda, gli iscritti dovranno versare:

  • una quota iscrizione una tantum, pari a Euro 60,00;
  • una quota associativa annuale, pari a Euro 60,00.

per il versamento del contributo annuale si dovrà procedere con le seguenti modalità:

  • Bonifico postale su c/c 14111009 intestato a INPS DG EX FONDO PSMSAD Via Ciro il Grande, n. 21 00144 Roma,
  • Bonifico bancario su codice IBAN postale: IT 90Y 07601 03200 000014111009 (dall’ufficio postale è sufficiente il versamento sul c/c postale n. 14111009 tramite bollettino postale generico).

    Causale: nome, cognome, contributo anno: (indicare l’anno) Fondo PSMSAD.


QUALI PRESTAZIONI

Gli iscritti al Fondo in regola con i versamenti annuali e in possesso degli ulteriori requisiti previsti dal Regolamento possono presentare domanda di concessione delle prestazioni di cui alle lettere a), b), d), e), del nuovo Regolamento e precisamente:

  • lettera a) contributo e/o patrocinio a manifestazioni;
  • lettera b) premi di incoraggiamento o operosità; provvidenze economiche;
  • lettera d) contributo per promuovere manifestazioni artistiche interdisciplinari;
  • lettera e) contributo e/o patrocinio realizzazione attività editoriale;

QUANDO RICHIEDERE LE PRESTAZIONI

Le domande per richiedere le prestazioni di cui alle, lettere a), d) ed e), del nuovo Regolamento, devono perentoriamente essere presentate:

  • dal giorno 1 marzo al 31 marzo di ciascun anno per le iniziative da tenersi dal giorno 1 luglio al 30 settembre del medesimo anno;
  • dal giorno 1 giugno al 30 giugno di ciascun anno per le iniziative da tenersi dal giorno 1 ottobre al 31 dicembre del medesimo anno;
  • dal giorno 1 settembre al 30 settembre di ciascun anno per le iniziative da tenersi dal giorno 1 gennaio al 31 marzo dell’anno successivo;
  • dal giorno 1 dicembre al 31 dicembre di ciascun anno per le iniziative da tenersi dal giorno 1 aprile al 30 giugno dell’anno successivo;

Qualora le iniziative si svolgano in un periodo comprendente più intervalli (es.: inizio 28 giugno e fine 6 luglio), il termine da considerare, ai fini della presentazione della domanda, è quello di inizio dell’iniziativa (dunque, nell’esempio citato, il 31 dicembre).


Le domande per richiedere le prestazioni di cui alla, lettera b), del nuovo Regolamento, devono perentoriamente essere presentate:

  • dal giorno 1 marzo al 31 marzo di ciascun anno;
  • dal giorno 1 giugno al 30 giugno di ciascun anno;
  • dal giorno 1 settembre al 30 settembre di ciascun anno;
  • dal giorno 1 dicembre al 31 dicembre di ciascun anno.

Le prestazioni di cui alla lettera b) potranno essere concesse non prima che siano decorsi i termini di cui di seguito, rispetto a una precedente assegnazione allo stesso titolo:

  • premio di incoraggiamento: 2 anni;
  • premio di operosità: 4 anni;
  • contributi alle spese per viaggi di studio o di perfezionamento: 2 anni;
  • provvidenze economiche: 2 anni.

COME SI OTTENGONO LE PRESTAZIONI

Coloro che hanno una anzianità d’iscrizione di almeno 6 mesi e sono in regola con il contributo annuale possono presentare domanda compilando il modello disponibile sul sito istituzionale dell’Istituto, nella seguente sezione: Home > modulistica > Gestione Dipendenti Pubblici >Fondo PSMSAD, corredate della documentazione richiesta quale allegati e trasmetterlo al seguente indirizzo PEC: dc.invaliditacivilecreditowelfare@postacert.inps.gov.it o spedite a mezzo raccomandata a/r a: INPS – Direzione Centrale Credito e Welfare – Fondo PSMSAD – Viale A. Ballarin, n. 42 – 00142 – Roma.


QUALI DOCUMENTI ALLEGARE

Alle domande per richiedere le prestazioni di cui alle lettere a), d) ed e), del nuovo Regolamento, devono essere allegati i seguenti documenti:


a) un dettagliato progetto artistico che si articoli:

  • nell’analitica descrizione dell’iniziativa e della valenza artistica della stessa, con l’indicazione dell’eventuale intervento di altre Istituzioni pubbliche o private:
  • nei seguenti allegati:
    • bozza o copia della brochure;
    • curriculum vitae firmato;

b) un dettagliato progetto economico che si articoli:

  • nell’analitica esplicitazione delle voci di spesa per le quali si chiede l’assistenza all’Istituto;
  • nei seguenti allegati:
    • almeno tre preventivi di spesa redatti su carta intestata (datati e sottoscritti dal legale rappresentante della società o dal titolare della ditta individuale che lo redige), nel caso in cui il contributo richiesto sia inferiore o uguale a € 20.000,00 IVA inclusa;
    • almeno cinque preventivi di spesa redatti su carta intestata (datati e sottoscritti dal legale rappresentante della società o dal titolare della ditta individuale che lo redige), nel caso in cui il contributo richiesto sia superiore a € 20.000,00 IVA inclusa;

c) una dichiarazione che attesti l’eventuale legame di coniugio o parentela/affinità entro il terzo grado dell’iscritto con i componenti delle Commissioni tecniche.

Alle domande per richiedere le prestazioni di cui alla lettera b), del nuovo Regolamento, devono essere allegati i seguenti documenti:

  • con riferimento ai premi di operosità o incoraggiamento e contributi alle spese di viaggi di studio o di perfezionamento:
    • motivata domanda corredata di esauriente documentazione dell’attività professionale svolta nel corso dell’ultimo quinquennio oppure dei corsi di studi e degli attestati conseguiti in occasione di soggiorni all’estero;
    • curriculum vitae firmato;
  • con riferimento alle provvidenze economiche:
    • motivata domanda corredata da adeguata documentazione comprovante gli eventi di particolare gravità che costituiscono impedimento alla propria attività professionale;
    • curriculum vitae firmato.

Dopo la conclusione dell'iter procedurale, la documentazione artistica viene restituita.


Le prestazioni assistenziali di cui alla lettera b), potranno essere erogate ciascuna nei limiti economici di cui di seguito:

  • premio di incoraggiamento: € 1.800,00;
  • premio di operosità € 2.580,00;
  • contributi alle spese per viaggi di studio o perfezionamento: € 2.580,00;
  • provvidenze economiche: € 2.580,00.

 

 

NOMINA DEI COMPONENTI DELLE COMMISSIONI TECNICHE DEL FONDO DI ASSISTENZA E PREVIDENZA DEI PITTORI E SCULTORI, MUSICISTI, SCRITTORI ED AUTORI DRAMMATICI

Con Determinazione Presidenziale n. 93 del 12 luglio 2016 sono stati nominati i componenti delle quattro Commissioni Tecniche del Fondo PSMSAD per la durata di tre anni composte come segue:

Categoria Musicisti

  1. Figura Antonio
  2. Colazzo Cosima Leonardo
  3. Conti Nicoletta

Categoria Scrittori

  1. Cutolo Carolina
  2. Prattichizzo Giovanni
  3. Parrella Emidio

Categoria Pittori e Scultori

  1. Cattani Silvio
  2. Marianna Agliottone
  3. Viola Antonello

Categoria Autori Drammatici

  1. Rao Carlo
  2. Cinque Massimo
  3. Ministeri Giuseppe

 

Documentazione

Modulo di domanda per la disponibilità alla nomina quale componente delle Commissioni tecniche del Fondo PSMSAD

Modulo di domanda di iscrizione al Fondo PSMSAD

Modulo di richiesta concessioni al Fondo PSMSAD

Regolamento Fondo PSMSAD

 

Determinazione Presidenziale n. 125 del 15 settembre 2016

Determinazione Presidenziale n. 93 del 12 luglio 2016

Determinazione Presidenziale n. 12 del 19 gennaio 2016

Determinazione Presidenziale n. 159 del 9 dicembre 2015

 

International bank account number, codice bancario di 27 cifre che identifica il conto corrente e la banca.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.