Le norme parasubordinati

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

LE NORME
LEGGE 23 DICEMBRE 1999, N 488 DISPOSIZIONI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO ANNUALE E PLURIENNALE DELLO STATO (LEGGE FINANZIARIA 2000)
DECRETO INTERMINISTERIALE 2 OTTOBRE 2001 FACOLTÀ DI RISCATTO DI ATTIVITÀ PRESTATA CON RAPPORTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA.
Circ. 117 del 21 giugno 2002 Decreto interministeriale 2 ottobre 2001 – facoltà di riscatto di attività prestata con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
Msg. 493 del 7 agosto 2002 GPA92 - Procedura 3Erre. Istituzione di nuovi codici.docidic 
Istituzione di nuovi codici per la definizione delle domande di rendita vitalizia nelle gestioni ART/COM/CD-CM e delle domande di riscatto nella GESTIONE SEPARATA dei corsi di studio universitario (art. 2, D.Lgs 148/1997) e dei periodi di collaborazione coordinata e continuativa anteriori all'istituzione della "Gestione" (art. 51, comma 2, Legge 488/1999).
Msg. 237 del 7 agosto 2003 Rilevazione contabile dei riscatti per la costituzione di rendite vitalizie ex art. 13 della legge 12 agosto 1962, n. 1338 a favore dei familiari coadiuvanti di imprese artigiane, commerciali e diretto coltivatrici, nonché dei riscatti da parte degli iscritti alla Gestione Separata ex art. 2, comma 26, legge 8 agosto 1995, n. 335. Variazioni al piano dei conti
Msg. 23590 del 22 giugno 2005 Calcolo contributivo delle pensioni a carico della Gestione Separata: rivalutazione del montante contributivo per riscatto inerente rapporti di collaborazione coordinata e continuativa precedenti l’istituzione dell’obbligo assicurativo.



  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.