Perché dedicare un anno europeo alla cittadinanza

Si stima che nel 2009 erano 11,9 milioni i cittadini comunitari residenti in uno Stato membro diverso dal proprio e che un numero ancora maggiore potrebbe avvalersi di tale diritto in un futuro momento della propria vita.
Un’indagine di Eurobarometro condotta nel 2009 ha rilevato che più di un terzo (35%) dei cittadini europei sarebbe disposto a lavorare in un altro Stato membro, ma quasi un europeo su cinque ritiene che sussistano troppi ostacoli all'esercizio di un'attività lavorativa all’estero. Un altro studio del 2009 ha rivelato che la mancanza d’informazioni, unitamente a problemi linguistici, costituisce l'ostacolo più rilevante al pendolarismo transfrontaliero che, con la migrazione transnazionale, costituisce la principale forma di mobilità geografica per motivi di lavoro nell'UE.

I cittadini che intendono studiare, lavorare o risiedere in un altro Stato membro hanno bisogno di essere adeguatamente informati sui vari diritti che possono far valere in tal caso e di poter effettivamente avvalersi di tali diritti nella pratica. La consapevolezza dei cittadini del loro diritto di circolare liberamente e, più in generale, dei loro diritti in qualità di cittadini dell'Unione è fondamentale per permettere ai singoli cittadini, alle imprese e alla società nel suo complesso di cogliere tutte le opportunità offerte dal mercato unico.

In particolare è emerso che quasi la metà dei cittadini europei (48%) ritiene di non essere ben informata. Grazie all'Anno europeo dei cittadini e alle numerose manifestazioni che in tutta Europa verranno organizzate, l'Unione Europea conta di ovviare a tale scarsa consapevolezza.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.