Artisti (FondoPSMSAD)

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.


La gestione del Fondo PSMSAD (acronimo di Pittori, Scultori, Musicisti, Scrittori e Autori Drammatici) già attribuita all’Enpals, dopo l’incorporazione in Inps è stata trasferita, con Circolare n. 81 del 14/5/2013, alla nuova Direzione Centrale Credito e Welfare.

Le attività del Fondo sono previste dal D.M. 20 aprile 1990, dal D.M. 25 febbraio 1991 e dallo Statuto approvato con D.M. 30/12/2004, e consistono in riconoscimenti, sostegni e incentivi per lo svolgimento dell’attività artistica professionale e in provvidenze economiche straordinarie a sostegno di eccezionali stati di necessità degli iscritti.

Il Fondo, inoltre, cura pubblicazioni letterarie, delle arti figurative e musicali degli artisti iscritti. Provvede al patrocinio per la realizzazione di manifestazioni artistiche. Le pubblicazioni entrano a far parte del patrimonio culturale del Fondo e vengono distribuite a organismi pubblici e privati interessati ai diversi settori.


ISCRIZIONE AL FONDO

L’iscrizione al Fondo PSMSAD non è automatica: pittori, scultori, musicisti, scrittori e autori drammatici, interessati ai benefici del Fondo pur essendo già assicurati alla Gestione ex Enpals devono richiedere l’iscrizione, utilizzando il modulo disponibile on line, al quale vanno allegati il curriculum artistico e la documentazione delle opere elencate nel curriculum medesimo (su supporto cartaceo e/o elettronico).

 

 

La documentazione richiesta va presentata a:
Inps – Direzione Centrale Credito e Welfare – Fondo PSMSAD
Viale Aldo Ballarin, 42 – 00142 Roma

La domanda d’iscrizione al Fondo viene esaminata dalla competente Commissione Tecnica, per la successiva determinazione dell'organo deliberante. Le Commissioni Tecniche Pittori e Scultori, Musicisti, Scrittori e Autori Drammatici sono state istituite con determinazione Presidenziale n. 172 del 27/09/2013. Dopo la conclusione dell'iter procedurale, la documentazione artistica viene restituita.

All’accoglimento della domanda, gli iscritti versano:

  • una quota iscrizione una tantum, pari a Euro 40,00;
  • una quota associativa annuale, pari a Euro 40,00.

PRESTAZIONI DEL FONDO

Gli iscritti al Fondo in regola con i versamenti annuali e in possesso degli ulteriori requisiti previsti dai D.M. 20 aprile 1990 e 25 febbraio 1991 possono presentare domanda di concessione di:

  • contributo e/o patrocinio a manifestazioni;
  • contributo e/o patrocinio realizzazione attività editoriale;
  • premi di incoraggiamento ed operosità;
  • provvidenze economiche.

 


  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.