Assegno vitalizio - ciechi "decimisti"

L'assegno vitalizio ai ciechi decimisti è una prestazione economica soppressa con la legge 21 novembre 1988, n. 508, che ha istituito la pensione a favore dei ciechi assoluti e parziali.

L'assegno è comunque corrisposto a coloro che ne hanno ancora diritto.

Requisiti

I requisiti di coloro che potevano accedere alla prestazione erano i seguenti:

  • riconoscimento di cecità parziale con residuo visivo compreso tra 1/10 e 1/20 in entrambi gli occhi, con eventuale correzione;
  • stato di bisogno economico;
  • cittadinanza italiana;
  • residenza abituale e stabile sul territorio nazionale.

Tabella degli importi e dei limiti di reddito

Tabella importi e limiti di reddito
Decorrenza Limite di reddito annuo personale Importo mensile
Importi in Euro
1° gennaio 2021 8.164,73 213,08
1° gennaio 2020 8.164,73 212,86
1° gennaio 2019 8.083,89 212,01
1° gennaio 2018 8.011,78 209,70
1° gennaio 2017 7.948,19 207,41
1° gennaio 2016 7.948,19 207,41
1° gennaio 2015 7.948,19 207,62
1° gennaio 2014 7.908,64 207,19
1° gennaio 2013 7.753,56 204,73
1° gennaio 2012 7.513,13 198,76
1° gennaio 2011 7.385,59 193,53
1° gennaio 2010 7.285,73 190,48
1° gennaio 2009 7.156,90 189,15
1° gennaio 2008 6.961,96 183,28
1° gennaio 2007 6.854,31 180,21
1° gennaio 2006 6.717,94 76,67
1° gennaio 2005 6.605,64 173,71
1° gennaio 2004 6.457,12 170,30
1° gennaio 2003 6.299,62 166,14
1° gennaio 2002 6.151,97 162,24
Importi in Lire
1° gennaio 2001 11.576.150 305.870
1° gennaio 2000 11.338.050 298.120
1° gennaio 1999 11.159.500 293.430
1° gennaio 1998 10.983.760 288.240