Comunicazione della cessazione di attività di un'azienda

La comunicazione della cessazione di attività di un'azienda con dipendenti prevede alcuni adempimenti necessari da assolvere tramite il sistema online ComUnica, che possono essere eseguiti dai titolari o dai legali rappresentanti d'impresa e dagli intermediari istituzionali di cui alla legge 11 gennaio 1979, n. 12.

L'articolo 9, comma 1, decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7 stabilisce l'unicità dell'adempimento per tutti gli enti di riferimento, nelle ipotesi di “avvio, modifiche o cessazioni dell'attività dell'impresa”. 

Dal 1 aprile 2010 ComUnica è la sola modalità per lo svolgimento degli adempimenti.

 

La procura speciale

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso la circolare 15 febbraio 2008, n. 3616/C che descrive le
modalità di incarico per procura: «il titolare dell'impresa attribuisce al soggetto designato (intermediario generico) il potere di sottoscrizione digitale e presentazione telematica della comunicazione unica all'ufficio del Registro delle Imprese competente per territorio, sulla base del codice univoco di identificazione della pratica. Il documento ha quindi il valore di procura speciale (limitata all'espletamento della formalità identificata dal codice univoco della pratica), in forma scritta non autenticata».

La procura speciale costituisce quindi uno degli allegati della pratica di ComUnica ed è trasmessa agli enti interessati.

Gli adempimenti relativi alla cessazione di attività

Ai sensi dell'articolo 5, decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 6 maggio 2009, gli adempimenti relativi alla cessazione, che possono essere espletati tramite “Comunicazione unica” sono i seguenti:

  • dichiarazione di cessazione attività ai fini IVA, ai sensi dell'art. 35 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633;
  • domanda di cessazione dell'impresa ai fini INAIL;
  • domanda di cessazione al Registro delle Imprese con effetto per l'INPS relativamente alle imprese artigiane ed esercenti attività commerciali, ai sensi dell'articolo 44, comma 8, decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269;
  • domanda di cessazione di impresa con dipendenti ai fini INPS;
  • domanda di cessazione di impresa agricola ai fini INPS;
  • domanda di cessazione di impresa artigiana nell'albo delle imprese artigiane.

Imprese che operano con il sistema DM- UNIEMENS e aziende agricole che operano con il sistema DMAG

In relazione alle imprese che operano con il sistema DM- UNIEMENS e aziende agricole assuntrici di manodopera che operano con il sistema DMAG, si osserva preliminarmente che gli adempimenti sopra descritti sono già disponibili online.

La cessazione dell'attività lavorativa con dipendenti, non trattandosi di una vera e propria modifica al “continuum” dell'attività dell'impresa, non ha alcuna rilevanza ai fini degli adempimenti che le stesse imprese sono tenute ad assolvere tramite il Registro delle Imprese, ma solo ai fini INPS. In questo caso gli utenti potranno utilizzare facoltativamente uno dei canali online messi a disposizione dalla piattaforma web di ComUnica o dei servizi online dell'INPS.

 

 

Denuncia obbligatoria che il datore di lavoro, che svolge la funzione di sostituto d'imposta, invia mensilmente all'INPS.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.