Fondo di solidarietà per ormeggiatori e barcaioli dei porti italiani

Cos'è

Il Fondo di solidarietà bilaterale degli ormeggiatori e barcaioli dei porti italiani è stato istituito con decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, 18 aprile 2016, n. 95440, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 15 giugno 2016, n. 138. Non ha personalità giuridica e gode di autonomia finanziaria e patrimoniale (circolare INPS 3 agosto 2016, n. 141).

Al Fondo, gestito dall’INPS, aderiscono tutti i lavoratori del settore dei Gruppi ormeggiatori e barcaioli dei porti italiani operanti nei porti e nelle acque antistanti a prescindere dalla consistenza numerica dell’organico. Tale Fondo provvede all’erogazione dell’assegno ordinario a favore dei lavoratori, esclusi i dirigenti, interessati da riduzioni dell’orario di lavoro o da sospensione temporanea dell’attività lavorativa per le causali previste dalla normativa in materia di integrazione salariale ordinaria o straordinaria, nonché al versamento della contribuzione correlata alla competente gestione assicurativa obbligatoria di ciascun lavoratore.

A chi è rivolto

Come funziona

Domanda

Ammortizzatore sociale previsto dalla legislazione italiana che consiste in una prestazione economica erogata dall’INPS. Integra o sostituisce la retribuzione dei lavoratori che si trovano in precarie condizioni economiche a causa di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Cassa integrazione guadagni straordinaria.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.