HCP – Assistenza domiciliare per persone non autosufficienti (Home Care Premium), gestione benefici

Cos'è

Le prestazioni di assistenza domiciliare si rivolgono alle persone non autosufficienti, con l'obiettivo di intervenire sulla loro sfera socio-assistenziale e prevenirne il decadimento cognitivo.

I beneficiari hanno diritto:

  • a un contributo economico (prestazione prevalente) finalizzato al rimborso della spesa sostenuta per l’assistente domiciliare assunto con contratto di lavoro domestico;
  • a servizi di assistenza alla persona (prestazioni integrative) erogati dagli ambiti territoriali o da enti convenzionati con l’Istituto, previa accettazione del piano socio-assistenziale.

L’elenco degli ambiti territoriali sociali e degli enti pubblici convenzionati è pubblicato sul sito dell’Istituto, nella sezione dedicata al concorso.

Se nella zona di residenza non è presente nessun organismo convenzionato, il beneficiario ha diritto a un incremento del 15% sull’importo della prestazione prevalente, entro i limiti delle somme spettanti ai sensi del bando, e qualora abbia i requisiti per fruire delle prestazioni integrative in relazione al punteggio ottenuto in sede di valutazione del bisogno socio-assistenziale (almeno punteggio 10) e in relazione alla fascia ISEE .

A chi è rivolto

Come funziona

Domanda

Tempi di lavorazione del provvedimento

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Dichiarazione sostitutiva unica, che contiene le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali necessarie a descrivere la situazione economica del nucleo familiare.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.