Le prestazioni di disoccupazione per chi ha lavorato all'estero

Secondo quanto previsto dai regolamenti comunitari, ai soggetti rimasti disoccupati, che hanno lavorato in paesi comunitari e/o extracomunitari, è riconosciuta un'indennità di disoccupazione.

In base alla tipologia di lavoratore, allo stato e al periodo di lavoro prestato esistono diverse tipologie di prestazioni di disoccupazione che possono essere riconosciute a coloro che hanno lavorato all'estero.

Le prestazioni di disoccupazione

Disoccupazione per chi si sposta nei paesi UE, SEE e in Svizzera

La normativa comunitaria prevede che il lavoratore rimasto disoccupato in uno stato, avendo maturato il diritto alle prestazioni di disoccupazione secondo la legislazione di tale stato, in base ai soli periodi assicurativi risultanti ai sensi di detta legislazione o alla loro totalizzazione in uno o più stati dell'Unione europea, possa continuare a beneficiare delle prestazioni recandosi in un altro stato comunitario alla ricerca di un'occupazione.

Disoccupazione per i lavoratori rimpatriati in Italia dopo un periodo di lavoro all'estero

È una prestazione economica rivolta ai cittadini italiani che hanno lavorato all'estero in stati comunitari ed extracomunitari, convenzionati o non convenzionati, rimasti disoccupati per licenziamento o per mancato rinnovo del contratto di lavoro stagionale da parte del datore di lavoro all'estero e che siano rimpatriati successivamente al 1° novembre 1974.

Indennità di disoccupazione lavoratori frontalieri e diversi dai frontalieri corrisposta in base ai regolamenti comunitari di sicurezza sociale (art. 65 del regolamento CE n. 883/2004)

È una prestazione che viene erogata dallo stato di residenza ai lavoratori frontalieri e diversi dai frontalieri i quali, durante la loro ultima occupazione, risiedevano in uno stato diverso da quello in cui erano assicurati. Per le persone che rientrano nel campo di applicazione della norma citata, residenti in Italia e assicurate in altri stati membri, vengono erogate le indennità di disoccupazione  NASpI  qualora risultino soddisfatti i requisiti previsti dalla normativa nazionale.

Disoccupazione ex agenti temporanei o contrattuali comunità europee 

Secondo quanto previsto dalle norme comunitarie, in caso di disoccupazione gli ex agenti temporanei o contrattuali delle comunità europee hanno diritto a ricevere un'indennità erogata dal servizio competente dell'istituzione della comunità europea dove hanno esercitato la loro attività.

Spazio economico europeo.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Nuova Assicurazione Sociale per l´Impiego

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.