Richiedere la rinegoziazione art. 21, comma 5, di un mutuo ipotecario

Cos’è

Il nuovo regolamento dei mutui ipotecari, approvato con Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 23 del 2022, prevede, all’articolo 21, comma 5, la possibilità per il titolare del mutuo, iscritto alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, di richiedere la rinegoziazione del tasso.

In seguito alla rinegoziazione saranno applicati i tassi stabiliti con Determinazione dell’Organo munito dei poteri del Consiglio di Amministrazione n. 12 del 29 gennaio 2020.

La rinegoziazione di cui all’art. 21, comma 5, non può essere richiesta per il passaggio da tasso fisso a tasso variabile e viceversa.

Per conoscere invece le modalità di richiesta di variazione del tasso da variabile a fisso e viceversa, consultare la relativa scheda prestazione.

A chi è rivolto

Come funziona

Domanda

Tempi di lavorazione del provvedimento

Estinzione graduale di un mutuo o di un debito.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

PagoPA è il sistema dei pagamenti elettronici della pubblica amministrazione per la gestione dell'intero ciclo di vita dei pagamenti effettuati dai cittadini verso le amministrazioni.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.