Rimborso ai datori di lavoro per i giorni di riposo del lavoratore che dona il midollo osseo

Cos'è

La donazione del midollo osseo è un atto volontario e gratuito effettuato dal cittadino maggiorenne iscritto nel registro nazionale italiano o nei registri regionali o interregionali dei donatori di midollo osseo (articolo 4, legge 6 marzo 2001, n. 52 e circolare INPS 15 settembre 2006, n. 97). 

Il lavoratore, che decide di donare il midollo osseo, ha diritto a mantenere la normale retribuzione prevista per le giornate impegnate per la donazione. Sarà poi il datore di lavoro a chiedere all'INPS il rimborso di quanto anticipato al lavoratore.

Le giornate e i permessi predetti sono coperti da contribuzione figurativa .

A chi è rivolto

Come funziona

Domanda

Contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore, per periodi in cui l’interessato è costretto a interrompere l’attività lavorativa per diversi motivi (gravidanza, malattia, disoccupazione). Sono utili sia per raggiungere il diritto a pensione sia per aumentare l'importo della stessa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.